Chi è Lisa Montgomery e per quale motivo è stata condannata a morte

Lisa Montgomery potrebbe essere la prima donna nel 2021 ad essere giustiziata. Non accadeva dal 1953, ma cosa l’ha portata nel braccio della morte?

lisa montgomery
Lisa Montgomery (fonte gettyimages)

Il 2021 potrebbe aprire con una notizia molto triste ed ottenere un primato degno solo del 2020: Lisa Montgomery potrebbe essere la prima donna, dal 1953, a scontare la pena di morte negli Stati Uniti d’America. L’americana è stata condannata nel 2007 per aver ucciso una donna incinta all’ottavo mese. L’esecuzione dovrebbe avvenire prima dell’insediamento del nuovo presidente americano, il quale si è impegnato proprio per abolire la pena di morte.

A nulla sono servite le proteste dei cittadini e le vertenze degli avvocati difensori della Montgomery che si sono appellati all’infermità mentale della donna. Gli avvocati avevano chiesto di mutare la pena di morte in ergastolo. In molti hanno invocato l’intervento in extremis di Donald Trump per fermare l’esecuzione dei tre condannati a morte: oltre la donna, ci sarebbero altri due a scontare la pena Corey Johnson e Dustin Higgs.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> USA, Schwarzenegger contro Trump con la storica spada – VIDEO

Lisa Montgomery come si è fabbricata un’assassino senza pietà

Un pugno dopo l’altro, uno stupro dopo l’altro, ecco come si fabbrica un’assassina” questo è il titolo che il New York Times aveva utilizzato per sintetizzare il percorso che aveva portato a creare la donna che poi è arrivata nel braccio della morte. Da bambina le sono stati diagnosticati dei problemi neurologici che sono dovuti all’alcolismo della madre, e a soli tre anni ha assistito allo stupro della sorella di otto anni. Eventi che hanno segnato drasticamente la sua vita già da così piccola, a infliggere il colpo finale è stato il suo di stupro all’età di undici anni.

La sua infanzia le era stata già rovinata, ma la sofferenza per la piccola Montgomery non era ancora finita. La madre ha avuto la “brillante” idea di monetizzare sulla sua innocenza perduta vendendo la bambina quando aveva bisogno di denaro. Per superare questi eventi traumatici Lisa ha sviluppato dei disturbi psichiatrici che però nessuno ha mai curato. Si sposa con un fratellastro all’età di 18 anni che inizia a picchiarla, Lisa quindi inizia a fingere di essere incinta per porre fine a quegli abusi.

Su un sito di vendita di cuccioli terrier, Lisa conosce Bobbie  Jo Stinnet, la sua vittima. La ragazza fa il grosso errore di confessarle la sua gravidanza. La Montgomery le mente dicendo che anche lei è in attesa e vuole acquistare un cane. Le due si incontrano e a quel punto entrata in casa della Stinnet, Lisa la strangola con una corda e brutalmente con un coltello estrae la sua bambina.