Twitter, dopo gli USA anche l’Italia: censurato account di un quotidiano

Twitter ha censurato un account di un famoso quotidiano, anche se da quello che si apprendere non sarebbe un blocco vero e proprio.

account censurato liberi
Libero account Twitter censurato (screenshot Twitter)

 

Ecco cosa accade se si cerca l’account del quotidiano Libero su Twitter, vi apparirà una schermato con scritto “questo account è temporaneamente limitato”. Di solito questo messaggio viene riservato agli account che vengono bloccati dalla piattaforma in seguito a un numero di segnalazioni rispetto a contenuti che non sono conformi con le regole. Non si tratterebbero di un vero e proprio blocco da parte di Twitter, in quando se si vogliono leggere i contenuti del profilo basterebbe cliccare su “mostra profilo”.

L’account sarebbe stato “limitato” almeno parzialmente dalla piattaforma a causa di alcuni contenuti “sospetti”. La questione è ancora avvolta dal mistero, non si capisce quali siano state le attività che hanno sollecitato Twitter e l’hanno portato a bloccare, anche se parzialmente e temporaneamente l’account. Molti hanno collegato la censura dell’account di Libero da parte di Twitter al ban dato a Donald Trump.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> “Mattarella vuole eliminare Trump”: l’ultima teoria dei complottisti USA

Dopo gli USA arriva la censura anche in Italia, cosa è successo a Libero?

L’account del quotidiano Libero, fondato da Vittorio Feltri e diretto da Pietro Senaldi è stato limitato dalla piattaforma di Twitter. Inizialmente si era pensato ad una vera e propria censura, un blocco proprio come quello che è capitato al presidente uscente Donald Trump in seguito alle proteste e all’occupazione da parte dei suoi sostenitori del Campidoglio.

Andando a verificare più approfonditamente, non si tratta di una censura ma l’account del quotidiano sarebbe stato limitato temporaneamente e soltanto in parte. Infatti per vedere i contenuti pubblicati da Libero basta cliccare su “si, mostra profilo” e come per magia appariranno i tweet del giornale. La “censura” sarebbe dovuta ad alcune attività sospette, ma ancora non si è capito di che cosa si tratta. In molti hanno pensato che queste “attività” sarebbero collegate al ban che Twitter ha messo a Donald Trump e all’oscuramento di siti vicini all’ormai ex presidente degli Stati Uniti d’America.