Jovanotti, che dramma: la figlia Terry ha avuto una grave malattia

Un racconto davvero straziante quello di Terry Cherubini, la figlia di Lorenzo “Jovanotti” Cherubini: cos’è la grave malattia che ha avuto

Terry Cherubini
Terry Cherubini (Instagram)

Un’odissea cominciata nel 2019. La figlia di Jovanotti, Terry Cherubini, ha dovuto combattere per più di un anno con una terribile malattia. Fortunatamente, dopo l’operazione subita il 12 gennaio, la giovane è guarita e ha condiviso su Instagram tutta la sua felicità. Il post lunghissimo e commovente, condiviso dal padre, è un ringraziamento a tutte le persone che le sono state vicine in quei momenti difficili.

“Il 3 luglio 2020 mi è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin – scrive la ragazza sui social- un tumore del sistema linfatico” Il dramma del tumore del sistema linfatico è superato dunque, grazie alle cure ricevuto all’Istituto Europeo di Oncologia. Il post della figlia, è stato condiviso anche da Jovanotti, che ha mantenuto il massimo della riservatezza fino ad oggi sull’accaduto

Terry Cherubini, guarita dal tumore al sistema linfatico: linfoma di Hodgkin

Terry Cherubini
Terry Cherubini (Instagram)

Ha sconfitto il tumore, la figlia di Lorenzo Jovanotti. La giovane Terry Cherubini ha condiviso infatti poche ore fa sul suo profilo un post in cui ha rivelato ai fan la sua lotta contro la terribile malattia. Secondo quanto recita il post su Instagram, la diagnosi del linfoma di Hodgkin è arrivata nel luglio del 2020. All’inizio la ragazza aveva avvertito prurito su tutto il corpo, poi la diagnosi e i cicli di chemioterapia, ben 6. Dopo la guarigione, Terry ha voluto condividere col mondo la sua storia, rimasta fino a ieri un mistero per tutti i fan e i suoi follower

Il linfoma di Hodgkin è una neoplasia dei linfonodi, il tumore maligno è generato dai linfociti B. Tumore del sistema linfatico, talesistema ha il compito di difendere l’organismo dagli agenti esterni e dalle malattie. I sintomi possono includere febbre, perdita di peso e prurito, come nel caso di Terry. E’ raro, ma anche uno dei più frequenti nella fascia di età tra i 15 e i 35 anni.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da lorenzojova (@lorenzojova)