USA, ultima teoria del complotto anti Trump: “Ha guidato lo sciamano”

Mentre negli USA vengono avviate le procedure per la destituzione di Donald Trump, l’ultima teoria del complotto contro il presidente uscente interessa Nancy Pelosi, speaker della Camera.

Jake lo Sciamano durante assalto al Congresso
Jake Angeli (fonte: Getty Images)

Negli Stati Uniti si va verso l’impeachment contro Donald Trump. Il tycoon sta concludendo nel modo più inglorioso possibile il suo mandato, a coronamento di 4 anni controversi e “vissuti” in gran parte sopra le righe. La sconfitta del leader repubblicano alle ultime elezioni ha condotto The Donald in una spirale verso il basso che terminerà forse anche prima del 20 gennaio, quando Joe Biden presterà giuramento nel sacrato di Capitol Hill, il Congresso assalito solo una settimana fa dai sostenitori del presidente uscente.

Il vice presidente Pence ha escluso l’adesione al 25esimo emendamento e prende sempre più piede l’ipotesi impeachment per destituire Trump. In tutto ciò al tycoon sono stati sospesi i maggiori account social e pare che anche la figlia Ivanka lo possa “tradire” partecipando al giuramento di Biden. Intanto non si placano le teorie del complotto contro Trump: l’ultima vede protagonisti l’ormai celeberrimo sciamano Jake Angeli e il marito della figlia di Nancy Pelosi, speaker della Camera (terza carica istituzionale del Paese) e grande nemica di Trump.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Cos’è l’impeachment che potrà destituire Trump

Nancy Pelosi nell’ultima teoria del complotto anti Trump

Secondo l’ultima folle teoria complottista che dall’Olanda è arrivata dagli USA (poi divenuta virale in tutto il mondo) a guidare Jake Angeli, lo sciamano che ha assalito il Campidoglio lo scorso mercoledì, ci sarebbe il marito della figlia di Nancy Pelosi. Michel Vos, questo il nome del giornalista sposato con la figlia della Speaker della Camera, è stato “accusato” di essere la mente dietro le gesta dello sciamano. Ufficialmente lui però è “solo” il corrispondente dagli States di una tv olandese, quindi presente sul posto.

A scatenare il tutto una foto che ritrae lo stesso Vos assieme ad Angeli fuori dal Campidoglio, a margine dell’assalto a Capitol Hill da parte dei manifestanti pro Trump. È bastato questo ai complottisti per credere che dietro ai noti fatti di Washington sia stata coinvolta anche Nancy Pelosi, tra i maggiori oppositori del presidente uscente.