Terry Cherubini, il dolce messaggio di Cristina Parodi a Jovanotti – FOTO

La nota giornalista, Cristina Parodi, commuove tutti con una dedica per la figlia di Jovanotti. La piccola ha appena vinto una battaglia molto importante.

parodi
Cristina Parodi (Fonte GettyImages)

Volto noto della televisione italiana, Cristina Parodi, è saltata sul carro degli auguri. Nelle ultime ore, infatti, tramite il suo profilo Instagram, la figlia di Jovanotti ha condiviso un messaggio molto importante. Teresa Cherubini, di appena 22 anni, ha sconfitto una malattia davvero rara. La ragazza era affetta dal linfoma di Hodgking. Si tratta di una grave forma di tumore al sistema linfatico.

La figlia di Jovanotti e Francesca Valiani è ufficialmente guarita e lo annuncia con una foto davvero commovente. Una gioia per tutta la famiglia che ha dovuto combattere al suo fianco per oltre sette anni. “Il 3 luglio 2020 mi è stato diagnosticato. Tutto è partito da un semplice prurito alle gambe, niente di grave” ha raccontato Teresa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Benedetta Parodi, passeggiata mattutina con lui: “Buongiorno da noi” – FOTO

Gli auguri della Parodi commuovono il web:” Sei grande Jova”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristina Parodi (@criparodi1)

La nota giornalista televisiva, Cristina Parodi, ha voluto annunciare pubblicamente la sua felicità e la sua gioia per il grande traguardo raggiunto dalla famiglia Cherubini. Infatti, in seguito al post di Teresa, tantissimi hanno espresso la loro vicinanza a Jovanotti e alla ragazza. L’emozione per la vittoria della figlia del cantante è incontenibile. Amici, parenti e fan non hanno fatto altro che inondarli di messaggi d’amore.

E così anche la la giornalista ha voluto gioire insieme alla famiglia Cherubini. “Condividiamo la gioia per la bellissima notizia della guarigione di Teresa” ha scritto Cristina. La foto ritrae il cantante nel backstage in compagnia del figlio della Parodi. “Un grande papà oltre che un grande artista . Buona vita Lorenzo!” dopo aver ricordato il momento esatto dello scatto, ovvero un concerto a Firenze di un paio di anni fa, ha così concluso il suo messaggio.