Stati Uniti, sparatoria in pieno centro: ci sono tre vittime

Durante la notte tra il 16 e il 17 Gennaio, in pieno centro si è verificata una sanguinosa sparatoria. Secondo le prime indiscrezioni, sono tre le vittime.

sparatoria
Polizia (Fonte GettyImages)

Gli Stati Uniti d’America sono uno dei Paesi che spesso e volentieri balzano alla cronaca per attentati e sparatorie. Difficile dimenticare le tantissime notizie che arrivavano da oltreoceano in merito a attacchi terroristici in scuole, fuori dalle Chiese e da locali frequentati dalla comunità lgbtq.

L’anno appena passato ha costretto il mondo intero a riorganizzare la propria vita rimanendo nella propria casa e ha portato gli individui a rivalutare le proprie priorità. Non è stato certamente un 2020 da ricordare e il 2021 non è iniziato nel migliore dei modi. Infatti, nella notte tra il 16 e il 17 Gennaio, una delle città più note degli USA è stata colpita da una tragedia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Sparatoria tra minorenni sfiora la tragedia: giallo sui baby killer

Phoenix presa d’assalto, l’attacco è avvenuto alle tre di mattina

sparatoria
Ambulanza (Fonte GettyImages)

Stando alle prime indiscrezioni, pare che la sparatoria che ha stravolto gli USA e in particolar modo l‘Arizona, sia avvenuta verso le tre della mattina. Le conseguenze sono state gravissime. Ci sarebbero molti feriti, ancora non si sa con certezza il numero ufficiale. La maggior parte di loro sono stati portati in ospedale d’urgenza. La dinamica della tragedia ancora non è stata ricostruita, ma le forze dell’ordine sono già all’opera.

Il fuoco è stato aperto vicino ad un locale giamaicano che ha sede nella zona nord dell’Arizona. Per quanto riguarda i feriti, non si sanno ancora con certezza le loro condizioni di salute. In seguito alla sparatoria sono stati chiamati sul luogo del delitto i vigili del fuoco e le forze dell’ordine che con prontezza sono intervenuti.  Per il momento non si hanno altre informazioni in quanto le autorità non hanno rilasciato nessuna dichiarazione.