Identificato il cadavere trovato in spiaggia: la svolta sul giallo è da brividi

Sabata scorso era stato rinvenuto il corpo di una donna in una spiaggia di Marina di Carrara. Le autorità hanno identificato il cadavere.

identificato cadavere
Carabinieri (Fonte GettyImages)

Un qualsiasi sabato mattina si è trasformato in una tragedia quando un passante ha scoperto il corpo di una donna in una spiaggia in Toscana. Dopo varie indagini, i Carabinieri hanno identificato il cadavere. Si tratta di una postina cinquantenne che viene da Sarzana in provincia di La Spezia. Ancora non si sa per certo cosa sia successo, pochissime sono le informazioni che al momento detengono le autorità.

La postina si chiama Elisa Bongiorni e lavorava alle poste di Sarzana. Il pomeriggio prima di scomparire aveva incontrato la sorella Alba e poi sarebbe dovuta rincasare, ma non è mai arrivata a destinazione. Dunque, le indagini stanno vagliando diverse ipotesi che possano spiegare come mai il corpo di Elisa sia arrivato dalla Liguria fino in Toscana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Incidente aereo fatale: vittime i giocatori del Palmas

Si tratta di un vero e proprio giallo, come è arrivato il corpo di Elisa in Toscana?

identificato cadavere
Carabinieri (Fonte GettyImages)

Le indagini sono ancora in corso. La dinamica della morte della postina 50enne non è stata ancora stabilita. Molte sono le informazioni che ancora mancano alle autorità per poter stabilire come sia realmente accaduto alla signora Bongiorni. Dopo aver identificato il cadavere, i Carabinieri si sono messi subito a lavoro per ricostruire i vari passaggi, in maniera molto meticolosa, per scoprire come il corpo della donna sia arrivato in Toscana.

Non si sa ancora se sia morta prima di finire nelle acque a Marina di Carrara oppure se il decesso sia avvenuto per annegamento. Inoltre, non è chiaro se la donna sia arrivata con lo scooter che guidava in una regione diversa da quella in cui abitava oppure se la corrente l’abbia portata dove è stata ritrovata. Per il momento ci sono ancora molti punti interrogativi, alcuni dei quali verranno risolti in seguito all’autopsia.