Fatima Trotta, sotto la giacca non ha nulla: “Si vede un pezzetto di..” – FOTO

La conduttrice napoletana Fatima Trotta indossa una giacca e niente più. Poi chiede ai suoi followers cosa sia per loro la bellezza.

fatima trotta napoli
Fatima Trotta (screenshot Instagram)

L’attrice e conduttrice napoletana Fatima Trotta oltre oltre ad essere impeccabile nel suo lavoro, è anche una donna che non sta zitta e cerca di fare luce su alcuni lati scuri della società. Durante la fase 2 di lockdown, insieme a Stefano De Martino, ha ripreso la conduzione di Made in Sud. Fatima ha confessato che se da un lato era molto felice ed emozionata di tornare a lavorare, dall’altro la preoccupazione del contagio era forte.

Lavorare ad un programma che ha come elemento principale il contatto con il pubblico, senza le risate e gli applausi è stato faticoso ma la coppia è riuscita a portare a casa anche questa edizione. Parlando del suo compagno di viaggio, Stefano De Martino, Fatima ha confessato di ammirare molto il collega che è sempre nell’occhio del ciclone. La conduttrice napoletana ci tiene molto alla sua privacy, infatti conosciamo molto poco del suo privato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>> Fatima Trotta dà i numeri: la tombola è super – FOTO

Fatima Trotta sfida i canoni di bellezza: “io sono quella che ride”- FOTO

Fatima Trotta è molto attiva sui social, pubblica prevalentemente foto e notizie del suo lavoro, l’ultimo scatto però ha un messaggio molto bello. La conduttrice napoletana posa indossando una giacca di jeans e sotto non ha nulla. Spesso e volentieri Fatima è stata “criticata” per la mancanza di forme, anche durante Made in Sud è vittima di scherzi e battute sul suo aspetto fisico che non è “conforme agli standard“. Con un messaggio diretto e senza giri di parole la napoletana ci ricorda che i canoni che ci impone la società sono finti e che la “bellezza ideale” non esiste.

Siate belle perché ridete sembra essere l’invito di Fatima Trotta. Un messaggio di amore e di accettazione del proprio corpo, nonostante non incontri gli standard della bellezza canonica. Siamo bombardati da foto di modelle e influencer che ci propinano corpi modificati, che non esistono, e spesso le vittimi di questa propaganda sono proprio le ragazze.