Nasconde la madre morta per 10 anni: una storia di povertà e follia

Una donna nasconde il cadavere della madre morta per 10 anni: una vicenda incredibile, la spiegazione incredibile alle autorità della protagonista

Tokyo
Lo skyline della città di Tokyo (Getty Images)

La paura di subire lo sfratto dalla casa in cui abitava, i timori di non trovare altra sistemazione e finire letteralmente in strada ed una sola situazione possibile individuata: nascondere il cadavere della madre morta in un congelatore. Una donna di 48 anni è stata arrestata ed accusata di abbandono ed occultamento di cadavere.

Il corpo nascosto era quello della defunta madre, tenuto per circa 10 anni nel congelatore sito nell’appartamento della donna. Già, ma perché? L’unità abitativa è infatti di proprietà del Comune ed il contratto d’affitto stipulato intestato alla madre della donna.

Ai media locali la 48enne Yumi Yoshino ha spiegato che non voleva lasciare la casa dove aveva abitato fino a quel momento insieme alla genitrice. Un tentativo vano, però, perché a metà gennaio, causa svariati ritardi nel pagamento dell’affitto, la donna ha ugualmente lasciato l’abitazione. E proprio nelle pulizie della casa che è stato ritrovato il corpo. La donna, di fatto, era riuscito nel intento per un decennio.

Nasconde madre morta: casi sempre più frequenti

Carabinieri
Una gazzella dei Carabinieri (Pixabay)

Il fatto in sé è accaduto in Giappone, a Tokyo, ma anche in Italia non mancano episodi analoghi. Storie di degrado e povertà, con cadaveri nascosti di genitori per cause naturali ai soli fini di poter incassare la pensione del defunto. Sono casi eclatante, sempre più numerosi in Italia, colpa anche della crisi economica acuita nell’ultimo anno causa Covid.

Non più tardi dello scorso novembre, a Muggiò, in Brianza, un uomo aveva nascosto il cadavere della madre proprio per incassare la pensione. Situazioni macabre ma anche veri e propri reati penali che, quando scoperti, espongono i protagonisti a vere e proprie denunce per occultamento di cadavere e truffa ai danni dello Stato.