Vaccino Covid, svelato un effetto collaterale che segue la seconda dose

L’avvento del Vaccino per il Covid-19 rappresenta l’arma più importante per tentare di sconfiggere la pandemia. Scopriamo quali potrebbero essere gli effetti collaterali avvertiti dopo la seconda dose

Somministrazione del vaccino per il Covid
Somministrazione del vaccino per il Covid (Getty Images)

Il mondo continua a lottare giorno dopo giorno contro il Covid-19. I contagi sembrano essere maggiormente sotto controllo in questa fase in Italia, ma l’attenzione deve restare alta, per evitare nuovi picchi improvvisi che potrebbero mettere a dura prova la tenuta dell’intero sistema sanitario. Inoltre, una risalita sarebbe difficile da gestire in coabitazione con l’ingente campagna di vaccinazione messa in campo per cercare di sconfiggere il virus.

Il vaccino rappresenta ovviamente l’unico modo per uscire al più presto dalla pandemia. Molti operatori sanitari hanno già ricevuto entrambe le dosi e possono dunque aggiornarci su eventuali effetti collaterali patiti. Uno di questi sembra emergere soprattutto dopo la seconda dose e si tratta del mal di testa. Alcuni riferiscono anche febbre, altri dolore nel sito di iniezione o articolari. Di seguito alcune testimonianze raccolte da “Corriere.it”.

LEGGI ANCHE >>> Covid, novità per la somministrazione del vaccino: le tariffe per i medici di base

Vaccino Covid, un effetto collaterale percepito dopo la seconda dose

Somministrazione del vaccino per il Covid
Iniezione del vaccino per il Covid (Getty Images)

L’iniezione della seconda dose sembra aver portato in alcuni vaccinati dei lievi effetti collaterali, che comunque sono scomparsi nel giro di poche ore. Di seguito la testimonianza di Stefania Cicalini, divisione Immunodeficienze virali dell’Istituto Spallanzani. “Quella notte ho avuto i brividi e la mattina dopo mi sono svegliata con forti dolori muscolari, mal di testa e febbre a 38,2. Sapevamo che potevano comparire questi sintomi dopo la seconda dose. Tutti gestibili e regrediti in poche ore. Il giorno dopo ero come nuova”.

Francesco Castrini, specializzando in Igiene e medico vaccinatore del Gemelli di Roma, ha dato la sua testimonianza dopo la seconda dose: “Il mal di testa è stato davvero forte e ho avuto fastidio nel sito di iniezione. Per questo ho preso delle compresse di paracetamolo. Alcuni pazienti hanno raccontato di aver avuto febbre e sintomi gastrointestinali”.