Maradona, non c’è pace dopo la morte. La rivelazione: “100 milioni”

Diego Maradona non trova pace nemmeno dopo la morte. La scomparsa dell’ex Pibe de Oro ha provocato una lunga coda di polemiche. In tutto ciò l’indagine contro i suoi medici prosegue.

Proietti Maradona Dettagli morte
Diego Armando Maradona (Getty Images)

Dallo scorso novembre, da quando cioè Diego Maradona è stato ritrovato senza vita nella sua abitazione, la famiglia dell’ex campione argentino non è riuscita a trovare pace. Dopo i tre giorni di lutto indetti dal Governo per la scomparsa del più grande calciatore che il Paese abbia mai avuto è letteralmente esploso il caos attorno alla sua morte. Sin da subito sono partite le indagini per chiarire i punti oscuri attorno alla morte di Maradona, con lo staff medico che avrebbe dovuto seguirlo finito immediatamente sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti.

Maradona stava recuperando a casa a seguito della delicata operazione al cervello alla quale si era sottoposto poche settimane prima, e proprio nella sua abitazione veniva (anzi, doveva essere) seguito con attenzione dal medico personale Luque e i suoi assistenti. Proprio Luque è finito nel registro degli indagati e dovrà essere ascoltato per la deposizione della sua versione dei fatti.

In tutto ciò non si placano le voci riguardanti l’eredità dell’ex Pibe. Da molti descritto come caduto quasi in disgrazia, ma ora emerge una nuova indiscrezione. 100 milioni di euro sarebbero nascosti da qualche parte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Maradona, la figlia minaccia il suicidio 

Maradona, l’amico rivela: “Ci sono 100 milioni”

Mariano Israelit, uno dei migliori amici di Maradona, ha rivelato che da qualche parte nascosti ci sono ben 100 milioni di dollari. Nessuno, però, saprebbe dove li teneva l’ex calciatore. O per lo meno, nessuno lo saprebbe ancora. Probabilmente Diego ha rivelato il suo luogo segreto nel testamento, ma questo ancora non è dato saperlo.

Maradona e il medico Luque
Maradona con il medico Luque – Da Twitter

Mariano, inoltre, rivela ad un’intervista a un’emittente argentina come Maradona fosse “tenuto buono” durante la sua convalescenza con birra e marijuana. Sicuramente ci sarà molto da mettere in luce sugli ultimi giorni di vita del Dies.