Covid, annuncio nuova variante: “È più contagiosa”

Sarebbe stata scoperta e isolata una nuova variante del Covid. L’annuncio è stato dato dalle autorità mediche e la mutazione riunirebbe in sé caratteristiche di quella inglese e sudafricana.

Covid - infermieri
Infermieri impegnati in un tampone Covid (Getty Images)

Ci sarebbe un’ulteriore variante del Covid. A darne l’annuncio sono state le autorità mediche giapponesi, che avrebbero isolato una nuova mutazione ribattezzata E484K. Questa riunirebbe in sé caratteristiche della variante inglese e di quella sudafricana, sarebbe più contagiosa delle altre in circolazione e avrebbe già colpito quasi 100 persone in Giappone. Fino a oggi infatti sono 91 i casi isolati nella zona di Kanto, nel Giappone orientale, e altri due in aeroporto. Questi i numeri per ora ufficiali.

L’allarme è subito scattato in tutta la nazione. Questa nuova mutazione, che avrebbe avuto origine fuori dal Giappone, sarebbe più pericolosa delle altre. Come dichiarato da un esponente del Governo la E484K: “… potrebbe essere più contagiosa rispetto alle altre varianti e se continua a diffondersi sul territorio nazionale potrebbe causare un rapido aumento dei contagi”.

Qualche giorno fa a Napoli era stata individuata e isolata un’ulteriore variante del Covid, nuova nel nostro Paese, con caratteristiche simili alla mutazione di origine sudafricana. C’è preoccupazione per quanto riguarda i vaccini: quelli fino ad ora sviluppati sono in grado di combattere le nuove forme? Come spiegato recentemente da Burioni il farmaco dovrebbe essere ugualmente efficace anche contro il ceppo non “originario” del Covid.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Covid, l’appello degli esperti: “Lockdown”

Varianti Covid, c’è chi invoca misure più restrittive

Negli ultimi giorni è stato lanciato l’allarme da più esponenti del mondo medico e sanitario. Bassetti ha ammesso come la terza ondata sarebbe ormai inevitabile, Ricciardi e Crisanti hanno intimato il nuovo Governo di istituire un altro lockdown “breve e mirato” per contenere nuovamente la curva dei contagi. Le nuove mutazioni del Covid preoccupano ma i vaccini dovrebbero essere ugualmente efficaci. A differenza di quello AstraZeneca, che sarebbe “limitato” nell’effetto dalla variante sudafricana.

bollettino 14 febbraio
Somministrazione del vaccino per il Covid (Getty Images)

Ora dal Giappone la nuova notizia di un’ulteriore mutazione del Covid. Si rimane in attesa di aggiornamenti a riguardo dal paese del sol levante.