L’Eredità, la concorrente sconvolge Flavio Insinna: “Cambiamo argomento”

Flavio Insinna resta basito a L’Eredità dopo le affermazioni di una delle concorrenti: il conduttore cerca immediatamente di cambiare argomento. Ecco cosa è successo

Il logo del noto programma L'Eredità
L’Eredità (Screenshot Rai)

L’Eredità ormai da diversi anni rappresenta un punto di riferimento assoluto per i telespettatori italiani. L’appuntamento fisso del tardo pomeriggio di Rai 1 con il quiz presentato da Flavio Insinna calamita il pubblico che ama mettersi alla prova con le domande e i giochi preparati dalla produzione. Un successo straordinario che sembra destinato a proseguire anche nel prossimo futuro, ma talvolta non mancano anche le gaffe o gli episodi curiosi che catturano le attenzioni del pubblico.

E’ quanto successo stasera nella diretta de “L’Eredità” sulle reti Rai. Le parole di una delle concorrenti sono riuscite, infatti, a basire per alcuni istanti Flavio Insinna. Il conduttore ha usato poi tutte le sue abilità dialettiche per cambiare prontamente discorso. Le parole in questione, però, non sono passate inosservate ai telespettatori e l’episodio è subito rimbalzato sul web, dove molti hanno commentato l’imbarazzo del conduttore. Ecco cosa è successo nei dettagli.

LEGGI ANCHE >>> L’Eredità, gaffe “hard” del concorrente: Insinna reagisce così – VIDEO

L’Eredità, la concorrente spiazza Insinna: la sua presentazione

Flavio Insinna sorridente
Flavio Insinna (Getty Images)

Anche questa sera, all’inizio della puntata, Insinna ha man mano presentato i nuovi concorrenti che avrebbero tentato di battere il campione e arrivare alla ghigliottina. Tra questi anche Rita che gestisce “un’impresa a conduzione familiare”. Insinna chiede alla donna come le vadano le cose, ma la la risposta lo spiazza: “Va sempre peggio. Gestisco un’impresa familiare, nel senso che mi occupo di sanità e trasporti per i miei figli. E va sempre peggio perché sono sempre a casa“. Lo sfogo della donna provoca l’immediata reazione ironica del conduttore: “Dopo questa botta di ottimismo che ci hai dato, cambiamo argomento. Una laurea da interprete e traduttrice in lingua francese e russo…”.