Si getta dal ponte con il figlio: il tragico bilancio

Drammatica notizia di cronaca quella che è iniziata a circolare nella mattinata di oggi. Una donna di 31 anni si è gettata da un ponte tenendo il braccio il figlio di 18 mesi: il tragico bilancio.

ambulanza
Ambulanza (Fonte GettyImages)

Il dramma si è consumato nella tarda serata di ieri. Una donna in provincia di Treviso era uscita di casa verso le ore 20:00 portando con sé il figlio di appena un anno e mezzo. Lei, 31 anni, aveva già deciso quale sarebbe stata la sorte che li avrebbe attesi da lì a pochi minuti. La giovane madre aveva fatto perdere in poco tempo le sue tracce e le forze dell’ordine, allertate della scomparsa, si erano messe subito alla sua ricerca.

L’auto è stata ritrovata nei pressi del ponte Vidor, vuota, e le ricerche si sono subito concentrate sulla zona. Il corpo della ragazza è stato ritrovato proprio sotto al ponte, alto circa quindici metri, ormai senza vita. Accanto al cadavere giaceva il bambino in condizioni gravissime. Trasportato d’urgenza presso l’ospedale di Treviso è ricoverato in terapia intensiva, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo le prime informazioni la donna, residente a Vedelago, soffriva di depressione, al punto da essere in cura presso un centro specializzato. Stando ad una parziale ricostruzione la donna era uscita di casa per raggiungere i genitori i quali, non vedendola arrivare, hanno allertato prima il marito poi le forze dell’ordine.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Terribile incidente stradale per l’ex calciatore 

Donna si getta dal ponte: soffriva di depressione

Gli inquirenti sono al lavoro per chiarire i punti oscuri della vicenda e per ricostruire al meglio la dinamica del tutto. Le autorità erano state allertate dai genitori e dal marito della vittima, poi trovando la sua auto (una Lancia Y) nei pressi del ponte hanno chiamato i vigili del fuoco. I quali, calatisi sotto al viadotto, hanno ritrovato il corpo della donna e del figlio, in gravi condizioni con numerosi politraumi. Condizioni gravissime ma non sarebbe in pericolo di vita.

Bambina in ospedale
Bambino in ospedale (GettyImages – archivio )

Ieri pomeriggio sempre in provincia di Treviso, Castello di Godego, un uomo di 43 anni aveva ucciso il figlio prima di togliersi la vita.