Soberana, il vaccino gratis per tutti è in arrivo: “Non vogliamo lucrare”

Lo spauracchio del Covid-19 mette in ansia il molto intero. L’arrivo del vaccino Soberana potrebbe rappresentare una soluzione molto importante per la gestione della pandemia e gli intenti sono squisitamente umanitari

Personale sanitario con il vaccino per il Covid
Iniezione del vaccino per il Covid-19 – Immagine di repertorio (Getty Images)

Negli ultimi mesi, si è discusso molto del dissidio tra scelte umanitarie e “per salvare l’economia”, quasi come fossero per forza di cose divergenti. L’arrivo dei vaccini per il Covid-19 non ha migliorato le cose sotto quest’aspetto, ma sta risultando comunque un’arma essenziale per sconfiggere la pandemia. Intanto, il mondo intero deve fare i conti con salite e discese dei contagi, continue impennate e rallentamenti. Un quadro che desta grande allerta e richiede la massima attenzione, ma anche grandi sforzi umanitari e da parte della scienza per tentare di arginare il virus.

In un quadro del genere, si inserisce Soberana 02. Si tratta del vaccino cubano a subunità proteica che rappresenta la grande speranza del Paese sudamericano per uscire al meglio dalla pandemia da Covid-19. Il vaccino entrerà presto nella terza fase di sperimentazione. L’obiettivo è di immunizzare l’intera popolazione entro la fine dell’anno, ma la questione di cui tanto si parla nelle ultime ore va ben oltre la sanità.

LEGGI ANCHE >>> Covid, l’ultimo dato sul vaccino è sconvolgente: “Il potere della scienza”

Soberana, il vaccino gratis anche per i turisti: la linea tracciata da Cuba

Personale sanitario con il vaccino per il Covid
Iniezione del vaccino per il Covid-19 – Immagine di repertorio (Getty Images)

Il direttore dell’Istituto Finlay di vaccini Vicente Véres ha rilasciato un’intervista molto interessante a ‘Las Noticias’, dichiarando quanto Soberana 02 sia in grado di dare una risposta immunitaria molto forte e a lungo termine. La sperimentazione dovrà andare avanti e fornire risultati certi, ma si tratta di un primo passo essenziale per la gestione del virus a Cuba. L’intenzione del Governo è chiara: immunizzare l’intera popolazione entro fine 2021 e vaccinare anche turisti e visitatori. Veres sottolinea inoltre: “Si tratta di una strategia umanitaria, non di lucro. Non siamo una multinazionale che considera una priorità il profitto finanziario, il nostro obbiettivo è creare salute”. Un messaggio meraviglioso per tutto il mondo in un momento del genere.