Neffa a Sanremo 21, la delusione dopo il flop: “Non è stata colpa mia”

Dopo la performance inficiata a Sanremo 2021, Neffa si abbandona ad un lungo sfogo e dichiara a gran voce: “Non è stata colpa mia”

neffa canta
Neffa (getty images)

Quella di ieri è stata una puntata contrassegnata da alcuni inconvenienti tecnici per Sanremo. Neffa, durante la sua esibizione sul palco dell’Ariston, lo ha testato in prima persona.

La terza puntata del festival della canzone italiana è, come da consuetudine, dedicata alle cover. Noemi, artista in gara con la canzone “Glicine”, ha scelto di proporre una sua personale versione del brano “Prima di andare via” di Neffa. Ad accompagnarla sul palco è stato proprio l’autore del pezzo che, però, non pare aver vissuto un’esperienza entusiasmante.

Proprio come è accaduto a Fasma pochi minuti dopo, anche Neffa è stato vittima di un cortocircuito tecnico che ha inficiato pesantemente sulla sua resa artistica. Il “fuori sincrono” apparente di Neffa sarebbe da addebitarsi, infatti, ad un problema al computer.

Lo sfogo di Neffa sull’esibizione a Sanremo 2021

noemi canta
Noemi, cantante in coppia con Neffa nella terza serata del festival dedicata alle cover (getty images)

Sui social sono stati in molti a criticare Neffa pensando che la causa della cattiva riuscita dell’esibizione fosse da ricollegarsi alla negligenza dell’artista.

In un lungo sfogo il cantante spiega, però, che la colpa non può essere in alcun modo a lui imputata: “So che in tv è sembrato che abbia sbagliato la mia canzone. Voglio dire che questa canzone l’ho cantata tante tante volte e è impossibile che la sbagli. Vi garantisco che è successo qualcosa nella trasmissione, perché io ero preciso sulla base. Vabbè, è stato bello comunque esserci. Mi dispiace se è sembrato che andassi storto, perché ci tenevo, anche e soprattutto per Noemi che è super brava, a fare bene la cosa. Vi garantisco che la stavo facendo bene, poi mi hanno detto che ero storto“.