Netflix pronto a bloccare gli account condivisi: cosa succederà?

La piattaforma più usata negli ultimi mesi potrebbe cambiare le regole. Possibile blocco degli account condivisi di Netflix

La casa di carta
La casa di carta, serie Netflix di successo (fonte Getty Images)

E’ stata la primaria compagnia nei mesi di lockdown e ha visto il suo fatturato crescere in maniera esponenziale. Oggi Netflix potrebbe però cambiare le regole di fruizione della piattaforma. Gli utenti sono già sul piede di guerra ma cerchiamo di capire cosa succederà.

La piattaforma statunitense che opera nella distribuzione di film e serie televisive attraverso internet, sta pensando a qualche cambiamento. Nei mesi precedenti Netflix ha davvero visto crescere il numero di utenti in pochissimo tempo. Il suo punto di forza maggiore è la possibilità di condividere l’abbonamento con amici e parenti così da risparmiare. Ma questo sistema è al vaglio dei dirigenti e potrebbe essere modificato.

Ad oggi, la piattaforma permette l’accesso contemporaneamente ad un massimo di 4 utenti. Questo significa ad esempio che pagando 13,99€/mese (abbonamento Premium per 4 schermi), gli utenti spendono solo 3,49€/mese. Si tratta di cifre piccole ma comunque importanti soprattutto per la fascia d’età giovane che rappresenta il maggiore pubblico su Netflix.

LEGGI ANCHE >>>  Roberto Baggio su Netflix, che regalo per i 54 anni: ecco il film

Netflix, quando cambierà la forma d’uso?

Schermo computer
Schermo computer (fonte Getty Images)

E’ ancora un’ipotesi da valutare ma Netflix potrebbe presto bloccare l’accesso ai contenuti per gli utenti che non vivono sotto lo stesso tetto. Si tratta di una nuova funzionalità che la piattaforma vorrebbe testare con non poco scetticismo e rammarico da parte degli utenti. Ecco cosa cambierà

Netflix vorrà verificare se il fruitore di un account coincide con l’utente sottoscrittore dell’abbonamento. Per fare questo, il nuovo sistema prevede l’invio di un codice di verifica all’indirizzo email o al numero di telefono associato a chi ha fatto l’abbonamento. Il codice dovrà poi essere inserito sulla piattaforma per avere accesso a film e serie tv.

Al momento la funzionalità non è ancora operativa ed il pop-up che appare sullo schermo è soltanto un test.