Dodicenne, il gesto estremo lascia tutti senza parole: Tik Tok colpisce ancora

Tragedia nel Torinese. Una ragazzina di 12 anni commette un gesto estremo e lascia senza parole. Il social Tik Tok probabilmente implicato nella vicenda 

ragazza con lo smartphone
ragazza con lo smartphone (getty images)

A Borgofranco di Ivrea, nella provincia di Torino, una ragazza di appena dodici anni è morta impiccandosi con la cintura di un accappatoio. Il padre della vittima, una volta trovato il corpo appeso senza vita della figlia, ha avvertito i Carabinieri che, intervenendo, hanno sequestrato il cellulare e il PC della dodicenne su mandato della procura di Ivrea.

Una delle ipotesi degli inquirenti è che si sia trattato di una delle sfide mortali lanciate dai più giovani sul social cinese Tik Tok. Anche a Palermo, infatti, una adolescente è stata trovata senza vita nel bagno di casa sua con la cinta dell’accappatoio attorno al collo. La sorellina di quest’ultima aveva avvertito che forse la morte della familiare poteva essere legata ad una “Blackout challenge” o “Hanging challenge” di Tik Tok.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Incidente fatale tra due auto: la giovane vittima era incinta

Le sfide mortali su Tik Tok e i provvedimenti per la salvaguardia dei minori

smartphone
smartphone (getty images)

Questo non è il primo caso di decesso che si ricollega potenzialmente ad una delle sfide mortali lanciate sul social Tik Tok. A Rivoli, ad esempio, è stato fatto notare il caso di un gioco molto pericoloso: alcuni ragazzi erano intenti a gettarsi contro le automobili in mezzo alla strada. Il Garante della Privacy ha richiesto controlli più accurati affinché sia impedito ai minori di anni 13 di potersi iscrivere con un account proprio al social proveniente dalla Cina. L’apprensione nei confronti dei ragazzi appena adolescenti che entrano nel mondo dei social è infatti ampia. Data la loro giovane età questo è il target che risulta più sensibile e più a rischio.