Sandra Milo, scherzo di cattivo gusto dopo il vaccino: paura in studio – VIDEO

Sandra Milo fa il vaccino anti Covid e spiazza il pubblico con uno scherzo decisamente di cattivo gusto durante una nota trasmissione radiofonica 

sandra milo alza le braccia
Sandra Milo (getty images)

L’attrice Sandra Milo decide di sorprendere il pubblico e lo studio del programma radiofonico “Un Giorno da Pecora” con uno scherzo che lascia interdetti. L’artista ha quest’oggi eseguito la vaccinazione anti Covid-19 e i padroni di casa della trasmissione di Rai Radio 1 hanno deciso di farle delle domande al riguardo.

“Buongiorno Sandra, come stai?”, così esordisce la conduttrice Geppi Cucciari rivolgendosi all’attrice. Anche il co-conduttore Giorgio Lauro si mostra interessato al suo stato di salute vista la recente somministrazione della seconda dose di vaccino contro il coronavirus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Sandra Milo si commuove in diretta a ‘Storie Italiane’: “Serve il lavoro”

Lo scherzo di Sandra Milo in diretta

sandra milo sorride
Sandra Milo (getty images)

A questo punto l’attrice risponde ai conduttori di “Un giorno da pecora” dicendo: “mi batte il cuore un po’ più velocemente”. Giorgio Lauro controbatte: “vabbe ma quello sarà un po’ di agitazione”. L’artista invece replica mettendo in scena un vero e proprio scherzo in diretta simulando spasmi e malori.

La tensione in studio cresce e la preoccupazione dei due padroni di casa aumenta tanto da chiedersi se in casa con l’attrice ci fosse anche sua figlia. Dopo qualche secondo le grasse risate dell’interprete sdrammatizzano il sentimento di ansia generale smascherando lo scherzo. “Ah ci siete cascati eh!!!”, così l’attrice risponde soddisfatta, mentre Geppi Cucciari, visibilmente agitata, come controbattuta si abbandona ad un esilarante: “Ma brutta deficiente!”.

Lo scherzo non è passato di certo inosservato e sono in molti a credere che sia stato di cattivo gusto. Nel bel mezzo di una pandemia mondiale, infatti, fare dell’ironia sullo strumento che ci condurrà lontano da questa drammatica situazione può risultare un tantino indelicato.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trash Italiano (@trash_italiano)