Covid, ritardo nell’invio di 134 mila dosi di AstraZeneca: quando si recupererà

L’invio in Italia di 134 mila dosi di vaccino anti-Covid AstraZeneca è slittato, quando verrà recuperato il carico annullato nei giorni scorsi

Vaccino AstraZeneca
Vaccino AstraZeneca (Fonte Getty Images)

L’invio delle dosi di AstraZeneca in Italia previsto per questa settimana è stato rimandato. Stando ad alcune fonti nella giornata di giovedì scorso sarebbero dovute arrivare 134mila dosi del vaccino prodotto dall’azienda svedese. Il loro arrivo in Italia è stato però annullato a causa della sospensione delle somministrazioni di vaccino.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino Astrazeneca, decisione UFFICIALE in tutta Italia

In seguito ad alcune morti sospette nei giorni scorsi il vaccino AstraZeneca era stato infatti sospeso in via del tutto precauzionale. Le vittime avevano tutte ricevuto da poco il vaccino ed è per questo che hanno preferito vederci chiaro per non mettere a rischio la popolazione. Le indagini non hanno però evidenziano nessuna correlazione tra le morti e la somministrazione del vaccino anti-Covid prodotto da AstraZeneca.

Quando verrà recuperato il carico di dosi di vaccino AstraZeneca

Vaccino AstraZeneca
Vaccino AstraZeneca (Fonte Getty Images)

In seguito all’ok dell’Ema ripartono dopo giorni di sospensione le somministrazioni del vaccino. Oggi riceveranno una dose del vaccino AstraZeneca il commissario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo e il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio.

LEGGI ANCHE >>> AstraZeneca, svolta dopo il verdetto: quando riprendono le vaccinazioni

La struttura Commissariale di Figliuolo ci ha tenuto a far sapere che il carico che era stato annullato nei giorni scorsi verrà recuperato a breve, con esattezza il prossimo 24 marzo. Questo si andrà a sommare all’ulteriore carico previso per quel giorno di 145 mila dosi. In totale arriveranno quindi 279mila dosi di vaccino anti-Covid.