Covid-19, il bollettino del Ministero Della Salute del 22 marzo 2021

Diminuiscono, come ogni lunedì, i nuovi casi di covid-19 in virtù dei pochi tamponi effettuati nel weekend. Sale invece il tasso di positività. Qui il bollettino.

Bollettino covid 22 marzo
Bollettino covid di oggi, 22 marzo (fonte: Youtrend)

Come ogni lunedì, i nuovi casi registrati di positività scendono, rispetto a ieri, di più di 6mila unità. Sono infatti 13.846 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime 24 ore. Ieri erano stati poco più di 20mila. Scende drasticamente, rispetto al weekend, anche il numero di tamponi effettuati: oggi sono stati 169.196, mentre ieri erano stati 277.086. In compenso è cresciuto di quasi un punto percentuale il tasso di positività che oggi è cresciuto fino a toccare l’8,1%. Questo significa che un tampone ogni 12 testati risulta essere positivo. Le vittime oggi sono 386.

Crescono ancora i ricoverati in terapia intensiva, con 227 nuovi ingressi e un totale di 62 nuovi pazienti calcolando anche le uscite. In totale, i posti occupati in rianimazione sono 3.510. I ricoverati nei reparti ordinari sono invece 28.049, con un aumento nelle ultime 24 ore di 565 pazienti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Covid, Galli ottimista per l’estate: arriva una secca smentita

Pubblicato anche il dato settimanale sui controlli effettuati

Il ministero dell’Interno ha reso noti i dati relativi alle operazioni di controllo nella settimana che si è appena conclusa. La polizia ha incrementato del 6,3% i controlli finalizzati al rispetto delle regole di contenimento della pandemia, svolgendo poco più di 815mila accertamenti su tutto il territorio nazionale.

Le multe sono state 11.469 per mancanza di rispetto delle norme e 132 persone segnalate come positive al coronavirus dall’Asl sono state denunciate per non aver rispettato l’isolamento domiciliare e la quarantena. Per quanto riguarda, invece, i controlli alle attività, sono stati 211 i locali chiusi per il mancato rispetto delle regole e poco meno di 500 quelli che hanno subito una sanzione.