Bayern Monaco, l’attaccante fuori dai convocati: il motivo spiazza tutti

Caos in casa Bayern Monaco: l’attaccante non parte con la propria nazionale. Ma alla base di tutto c’è un errore di comunicazione digitale da parte della stessa nazionale.

Attaccante Bayern Moanco Non Convocato Camerun
Il gol di Eric Choupo-Moting contro la Lazio in Champions League (Getty Images)

Quando ci sono in ballo partite importanti, gli errori si pagano e anche a caro prezzo. Non parliamo solamente di ciò che accade in campo durante un match importante, quale può essere un atteggiamento da espulsione, così da far rimanere in dieci uomini una squadra di calcio. No. O almeno: non solo quello. Si pagano anche gli errori che accadono fuori dal campo.

Come quello che è accaduto tra il Bayern Monaco e la nazionale del Camerun. Nelle prossime giornate si giocano due gare importanti per la qualificazione alla prossima Coppa d’Africa. La nazionale camerunense disputerà due importanti match contro Capo Verde e Ruanda.

Ma la nazionale poc’anzi citata non potrà avere a disposizione il suo punto di riferimento: l’attaccante Eric Choupo-Moting. Il 31enne, che nell’ultima gara di Champions League vinta contro la Lazio con il risultato di 2 a 1 ha messo a segno una delle due reti tedesche, non partirà per un gravissimo errore di comunicazione. Un qualcosa che si poteva benissimo evitare e che ora costerà la sua mancanza.

LEGGI ANCHE >>> Cristiano Ronaldo, il gesto per lui incuriosisce i fan: uno per ogni gol

Niente nazionale per Choupo-Moting: l’attaccante del Bayern rimane in Baviera

Attaccante Bayern Moanco Non Convocato Camerun
I tifosi del Camerun in festa sugli spalti (Getty Images)

Di questi tempi un errore digitale sembra non essere più permesso. Soprattutto se in palio ci sono punti importanti in ambito sportivo. I tre punti, anzi sei, che il Camerun dovrebbe portare a casa contro Capo Verde e Ruanda per la qualificazione alla prossima Coppa d’Africa.

Ma la punta di diamante della sua rappresentativa non ci sarà. Eric Choupo-Moting non ha mai ricevuto la mail di convocazione. Un fatto che ha suscitato scalpore anche nei confronti del padre e rappresentate del giocatore Camille Just Choupo-Moting, il quale si è detto sconcertato e deluso da questa mancanza di professionalità.

L’e-mail di comunicazione è stata inviata, o a un altro indirizzo, o, addirittura, all’indirizzo stesso, senza che nessuno si accorgesse del gravissimo errore. Ora i tempi sono scaduti, l’attaccante rimarrà in Baviera e si allenerà con la squadra tedesca campione d’Europa e del mondo. Il Camerun, invece, dovrà rimediare sia in campo che fuori, perché la figuraccia è davvero grossa.