Covid, l’assembramento costringe alla chiusura del parco: cosa è successo

La situazione relativa il Covid-19 continua a trasmettere grande apprensione a tutti i cittadini, ma non manca un assembramento che fa discutere non poco. Il parco viene chiuso: dove e perché è successo

Covid, assembramento a Roma
Covid a Roma – Immagine di repertorio (Getty Images)

Il Covid-19 non manca di richiedere la massima attenzione da parte degli alti ranghi della politica e della sanità. Il virus, infatti, non permette di abbassare la guardia, in un momento cruciale per la campagna vaccinale e per tentare di uscire dalla pandemia. In vista della Pasqua e soprattutto considerando la situazione relativa i contagi, non è possibile allentare la presa. Anzi il Governo è stato costretto a stringere la cinghia in diverse Regione per evitare nuove impennate che sarebbero assolutamente drammatiche in questo momento.

Purtroppo, però, la situazione resta sempre più difficile da tenere sotto controllo. In molti sembrano voler evadere alle restrizioni dopo più di un anno di pandemia. Proprio per questo, si registrano diversi assembramenti in molte città e talvolta salgono anche alla ribalta della cronaca quotidiana. Uno di questi, in particolare, sta facendo discutere molto ed è avvenuto a Roma. Scopriamo tutti i dettagli e cosa è successo.

LEGGI ANCHE >>> Covid-19, il bollettino del Ministero della Salute del 27 marzo 2021

Covid, assembramento a Colle Oppio a Roma: la ricostruzione

Covid a Roma, la situazione
Covid a Roma – Immagine di repertorio (Getty Images)

Durante tutta la giornata di oggi, gli agenti sono stati molto impegnati a Roma per tentare di tenere sotto controllo la situazione. In particolare, a Colle Oppio la situazione ha destato grande attenzione nelle forze dell’ordine che, come riporta Adnkronos, sono stati costretti a liberare e chiudere temporaneamente una parte del polmone della Capitale. Ciò è dovuto avvenire per smaltire in sicurezza un gruppo costituito da ben 150 persone che si erano riversate all’interno del parco. Nei prossimi giorni, i comportamenti dovranno essere più ligi possibile per tentare di arginare la pandemia.