Lituania-Italia, il Covid colpisce gli azzurri: nuovo focolaio dopo la partita

Brutta notizia per la Nazionale dopo la partita Lituania-Italia. Nello spogliatoio azzurro è scoppiato un focolaio covid che conta già ben quattro positivi.

Nazionale Italia focolaio covid
Esultanza della Nazionale durante la partita Lituania-Italia (fonte: Instagram)

A comunicarlo è stata la Figc con una nota ufficiale comparsa nei minuti successivi al match Lituania-Italia, terminato con un risultato di 2-0 a favore degli Azzurri. Ad andare in gol Sensi e Immobile, ma c’è stato poco da festeggiare una volta tornati negli spogliatoi. Lo screening a cui si sottopongono periodicamente i calciatori e gli staff delle squadre e delle Nazionali ha rilevato la presenza di un focolaio covid all’interno della delegazione della nazionale italiana.

Sono ben quattro i positivi all’interno dello staff. Uno era già stato isolato ancor prima di partire per la Lituania in vista della sfida di ieri sera. La notizia della positività degli altri tre è invece arrivata soltanto ieri sera al termine della partita.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Covid, Andrea Scanzi si vaccina ma scoppia la polemica: “Sospeso!”

Come è scoppiato il focolaio covid nello staff dell’Italia

Il protocollo Uefa ha imposto che tutta la squadra e lo staff fosse sottoposto a tampone lunedì 29 marzo, prima della partenza da Sofia, dove l’Italia aveva sfidato la Bulgaria. Tutti negativi, ma un membro dello staff tecnico poco dopo ha cominciato ad accusare i primi sintomi, per cui è stato fatto rientrare in Italia in maniera precauzionale dove, tra l’altro, ha eseguito un altro tampone.

Il resto della squadra è volato a Vilnius, in Lituania. Quando è emersa la positività del soggetto rientrato in Italia, sono stati immediatamente isolati e testati tutti coloro che avevano avuto contatti con lui. Dopo la partita, la notizia: altri tre membri della delegazione azzurra sono positivi al coronavirus. Immediato l’allontanamento dal resto della squadra.