Soliti Ignoti, cambia il programma di Amadeus: chi giocherà

I Soliti Ignoti cambia? Il programma di Amadeus potrebbe subire delle modifiche relative ai concorrenti. Chi giocherà a partire dalla prossima stagione

amadeus
Amedeus (screenshot)

I Soliti ignoti è ormai un appuntamento imperdibile per tutti gli italiani. Il preserale di Rai 1 continua a conquistare il pubblico, con grandi ascolti e non vi sono dubbi sulla messa in onda anche per la nuova stagione. Amadeus è il perfetto timoniere della trasmissione ed in Viale Mazzini, alle prese con la nuova stagione, già stanno studiando le soluzioni da apportare al game show.

I dirigenti dell’azienda di Stato, infatti, sono rimasti colpiti dagli ottimi ascolti degli ultimi mesi, con la “nuova versione” del programma. In questa edizione sono i “vip” a giocare, chiamati ad indovinare il concorrente giusto. Una scelta, questa, fatta esclusivamente a scopo benefico. In caso di vittoria, infatti, i soldi sono devoluti all’ospedale di Roma Spallanzani, specializzato in malattie infettive ed uno dei principali poli nazionali in lotta contro il Covid.

Da qui l’interrogatorio d’obbligo: puntare nuovamente sui vip e confermare quindi il format attuale oppure tornare “all’antico”?

LEGGI ANCHE >>> I Soliti Ignoti, Annalisa lascia tutti a bocca aperta: “E’ un nuovo record!” – FOTO

I Soliti Ignoti: cosa accadrà alla trasmissione? Il futuro di Amadeus

Amadeus
Amadeus ai Soliti Ignoti (Instagram)

Al momento nulla è stato ancora deciso. I palinsesti, infatti, sono in fase di creazione e solo in estate saranno svelati alla stampa ed al pubblico. La trasmissione appare riconfermata, al pari di Amadeus che, anzi, potrebbe veder raddoppiare i suoi impegni.

Oltre all’access prime time ed alla classica trasmissione del 31 dicembre “L’anno che verrà“, il conduttore ravennate potrebbe avere “in dote” un’altra trasmissione, magari in prima serata. Il motivo, di fatto, è semplice; non dovrebbe condurre il Festival di Sanremo, per il quale ha già espresso il suo “no” categorico in più di un’occasione.

Liberato dal gravoso impegno della rassegna canora, potrebbe quindi essere “dirottato” su altro, sempre in prime time, considerato come sia uno dei più amati del pubblico e, di certo, l’uomo di punta insieme a Carlo Conti dell’azienda di Stato.