Addio a Ernesto Brancucci: storica voce di Pumba nel Re Leone

Si è spento Ernesto Brancucci, amatissimo cantante e doppiatore. Era stato anche la voce del cinghialotto Pumba nella saga de “Il Re Leone”

pumba timon e simba
Pumba, Timon e Simba nel cartone animato “Il re leone” (screenshot da Facebook)

Ernesto Brancucci si è spento all’età di 73 anni, lasciando un vuoto incolmabile fra i suoi familiari e ammiratori. Il famoso cantante e doppiatore era stato la voce di tanti personaggi dei cartoni animati che hanno accompagnato milioni di bambini nella loro infanzia.

Tra questi quello che è più rimasto nel cuore del pubblico è stato sicuramente Pumba, il divertentissimo cinghiale della saga de “Il re leone”. Brancucci era solito utilizzare lo pseudonimo Ermavilo, anche se per il cinghialotto Disney aveva utilizzato quello di Augusto Giardino nel primo episodio e quello di Mirko Pontrelli nei due sequel.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Terribile lutto nel mondo della musica: è morto il rapper DMX

L’annuncio della figlia e i messaggi dei fans per il doppiatore di Pumba Ernesto Brancucci

A dare l’annuncio della sua scomparsa è stata la figlia Lorena tramite un post facebook. “Carissimi amici, è con il cuore in pezzi che mi trovo costretta ad annunciare che il mio papà, il mio amatissimo papà, ci ha lasciati. A chi crede in Dio, chiedo di pregare per lui, a chi non crede in una vita al di là della morte, chiedo di onorare la sua memoria. A tutti voi che lo avete conosciuto e lo avete amato, chiedo di continuare a portare il suo ricordo ed i suoi insegnamenti nel cuore, affinché viva in eterno“, queste le toccanti parole da lei scritte prima di avvisare che i funerali saranno svolti in forma privata verosimilmente a causa della situazione epidemiologica in atto. Tantissimi i messaggi d’affetto sui social per l’artista, tra cui quello della pagina “regnodisney”.