Gregory Tyree Boyce di Twilight morto con la fidanzata: mistero a Los Angeles
Gregory Tyree Boyce di Twilight morto con la fidanzata: mistero a Los Angeles

Gregory Tyree Boyce di Twilight morto con la fidanzata: mistero a Los Angeles

Gregory Tyree Boyce, attore di Twilight, è stato trovato morto insieme alla fidanzata, Natalie Adepoju: mistero a Los Angeles

E’ morto insieme alla fidanzata nella sua casa di Los Angeles: Gregory Tyree Boyce è stato trovato senza vita, insieme a Natalie Adepoju. La coppia stava insieme da quasi un anno. Trent’anni lui, ventisette lei: la polizia sta cercando di fare chiarezza sul doppio decesso, avvenuto il 13 maggio quando un cugino dell’attore, noto per la partecipazione a Twilight, ha trovato i due corpi senza vita. L’uomo si era meravigliato nel vedere l’auto di Boyce parcheggiata nei pressi della casa, visto che sarebbe dovuto andare a trovare la figlia, 10 anni, avuta da una precedente relazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> E’ morto Geno Silva, The Skull in Scarface

Morto Gregory Tyree Boyce, Tyler Crowley  in Twilight

Gregory Tyree Boyce (Instagram)

La morte di Gregory Tyree Boyce e della fidanzata Natalie Adepoju non ha ancora una spiegazione. Gli inquirenti non hanno rivelato le cause del doppio decesso. Nato nel 1989, la svolta alla sua carriera arriva nel 2008 con la partecipazione al film Twilight, nel ruolo di Tyler Crowley. Si tratta dell’uomo che con guidando un furgone rischia di investire Bella Swan, prima che venga salvata dal vampiro Edward Cullen. Della stessa saga, Boyce ha preso parte anche a New Moon e Eclipse.

In una dichiarazione riportata da TMZ, la famiglia dell’attore ha chiesto il rispetto della privacy: “Siamo molto tristi. Gregory era un padre, figlio, nipote, fratello, zio e amico. Era la luce di tutte le nostre vite – la dichairazione della famiglia riportata dal sito – . Il Gregory che conosciamo era una brava persona, rispettoso e responsabile. Metteva sempre gli altri al primo posto”.

La famiglia di Natalie Adepoju, invece, ha chiesto un aiuto per riportare il corpo della ragazza a casa: su Gofundme è stata lanciata una raccolta fondi. “Qualsiasi importo – si legge – aiuterebbe a riportare a casa la nostra bambina”.

LEGGI ANCHE >>> Riapertura cinema e teatri, c’è la data. Distanziamento e norme sanitarie, si entra nella ‘nuova normalità’