BlaBlaCar, ripresa vicina: come ripartono i viaggi condivisi
BlaBlaCar, ripresa vicina: come ripartono i viaggi condivisi

BlaBlaCar, ripresa vicina: come ripartono i viaggi condivisi

La community di BlaBlaCar ha risposto positivamente alla ripresa delle attività della piattaforma web di carpooling più conosciuta al mondo. Si discute del futuro dei viaggi condivisi e in che modo far ripartire i motori.

BlaBlaCar, nota piattaforma web di carpooling, è pronta a ripartire dopo il feedback positivo da parte dei suoi utenti. Infatti, in un sondaggio rivolto agli italiani, l’app ha ricevuto moltissime risposte, in cui è stata confermata la voglia di viaggiare di nuovo. Ovviamente sicurezza al primo posto, ma non si rinuncia ai viaggi condivisi o agli affitti di breve durata. Andrea Saviane, Country Manager di BlaBlaCar Italia, conferma l’idea che la sharing economy si troverà al centro della ripresa del paese. Le parole di Saviane sono giustificate dai dati ricevuti da parte degli utenti e non da esperti del settore. C’è fiducia quindi in BlaBlaCar per una ripresa considerevole ed un futuro roseo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Ryanair riparte, EasyJet si tira indietro: “Stop ai viaggi in Italia”

 

BlaBlaCar, gli effetti della pandemia e del lockdown sulla piattaforma di carpooling

BlaBlaCar

BlaBlaCar (Getty Images)

BlaBlaCar, prima dell’esplosione del Coronavirus, contava circa 90 milioni di utenti suddivisi in 22 paesi diversi, 3 milioni e mezzo sono in Italia. Dopo la pandemia ed il successivo lockdown, la piattaforma ha registrato uno scivolone verso il basso, perdendo nei casi peggiori come Italia e Spagna fino al 99 per cento degli utenti. Nei paesi in cui non è avvenuto il lockdown comunque si è registrata una perdita di più della metà degli utenti utilizzatori. La fase 2 italiana non è riuscita a ribaltare il trend negativo di BlaBlaCar, che ha recuperato giusto qualche utente nel mese di maggio.

Il sondaggio effettuato dalla piattaforma web ha inoltre evidenziato la crescita dell’uso di biciclette e monopattini elettrici. Infatti gli utenti hanno confermato di voler utilizzare servizi come bike sharing, scooter sharing e il noleggio di monopattini elettrici. Saviane commenta i risultati, giudicando interessante la risposta degli utenti, complice forse la bella stagione alle porte. Infine il sondaggio suggerisce il metodo di spostamento nel prossimo futuro: meno mezzi pubblici, meno mezzi a quattro ruote e più mobilità condivisa o personale.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Stop ai viaggi in Italia: Costa Crociere proroga di altri 2 mesi. La Svizzera…