Conor McGregor si ritira: l’annuncio del campione tramite i social
Conor McGregor si ritira: l’annuncio del campione tramite i social

Conor McGregor si ritira: l’annuncio del campione tramite i social

Arriva l’annuncio che sorprende tutti gli amanti della MMA: il noto campione irlandese Connor McGregor ha deciso di ritirarsi dagli incontri

Famoso per le sue dichiarazioni ed incontri che spesso hanno lasciato tutti senza parole, Conor McGregor è riuscito ancora una volta a sorprendere. Il noto combattente di MMA irlandese a 31 anni ha deciso di annunciare il proprio ritiro dagli incontri ufficiali. Una decisione che ha lasciato tutti stupiti e che è stata divulgata dallo stesso combattente attraverso i propri profili social. Già nel 2019 McGregor annunciò il suo ritiro, per poi tornare il ring dopo meno di un anno, ma questa volta sembrerebbe essere quella decisiva. Nel suo post il campione scrive: “Ehi ragazzi, ho deciso di ritirarmi dal combattimento. Grazie per tutti i meravigliosi ricordi. Che cavalcata! Ecco una foto di me e mia madre a Las Vegas dopo una delle mie vittorie del titolo mondiale! Scegli la casa dei tuoi sogni Mags, ti amo! Qualunque cosa desideri, è tua”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lutto nel mondo della Boxe: è morto Rademacher

Conor McGregor dice addio alla MMA: la carriera del campione irlandese

Conor McGregor (Getty Images)

Conor McGregor nasce a Crumlin, cittadina vicino a Dublino, in Irlanda, nel 1988. Sin da piccolo si avvicina al mondo delle arti marziali, per poi scegliere la MMA come categoria prediletta. Campione dei pesi piuma e dei pesi leggeri della UFC, è stato anche il primo a detenere entrambi i titoli contemporaneamente. Nel suo record di incontri sono presenti solamente quattro sconfitte e 22 vittorie, che gli hanno permesso di incassare circa 100 milioni di dollari nella sua carriera. Famoso il suo primo ed unico incontro nel pugilato contro Floyd Mayweather Jr, in cui venne sconfitto. Carriera caratterizzata anche dai comportamenti al limite, come quando nel 2018 venne arrestato per aver assaltato il pullman che trasportava un avversario, lanciandogli contro un carrello. A 31 anni dice addio agli incontri ufficiali per la terza volta, quella definitiva forse.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Premier League a porte chiuse ma con gli effetti sonori di FIFA