Morto l’ex calciatore Marian Cisovsky: portato via a 40 anni dalla SLA
Morto l’ex calciatore Marian Cisovsky: portato via a 40 anni dalla SLA

Morto l’ex calciatore Marian Cisovsky: portato via a 40 anni dalla SLA

Morto a soli 40 anni l’ex calciatore, Marian Cisovsky: combatteva da tempo la sua battaglia contro la SLA che alla fine lo ha portato via

Il mondo del calcio è in lutto per la scomparsa dell’ex calciatore Marian Cisovsky. Il calciatore slovacco a soli 40 anni ha perso la sua battaglia contro la SLA ed è morto. Una dura lotta cominciata nel 2014 che purtroppo alla fine non è riuscito a vincere, andandosene troppo presto. Tra le squadre in cui aveva militato c’è in particolare il Viktoria Plzen, con la quale ha giocato 51 partite, militando anche nelle competizioni europee. Tanti i messaggi di cordoglio per la scomparsa del giocatore, tra cui, oltre a quello del club ceco, arriva anche il post su Instagram di Marek Hamsik, suo compagno nella nazionale slovacca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Champions League, il coronavirus torna a Lisbona: rischio per la Final Eight

Morto l’ex calciatore Marian Cisovsky, la Sla lo porta via: il ricordo di Marek Hamsik e del Viktoria Plzen

 

Morto a soli 40 anni l’ex calciatore Marian Cisovsky. Dopo sei anni di battaglia contro la SLA, la malattia lo ha portato via ancora troppo giovane. Moltissimi i messaggi di cordoglio per ricordare il calciatore scomparso. In particolare quelli della sua ex squadra, il Viktoria Plzen, che attraverso un tweet ha voluto esprimere le condoglianze e la vicinanza alla famiglia dell’ex calciatore scomparso. Anche l’ex capitano del Napoli e della nazionale slovacca, Marek Hamsik, ha voluto ricordare il compagno di nazionale su Instagram con una semplice storia in cui scrive ”R.I.P”. Un lutto che senza dubbio addolora l’intero universo calcistico, per la morte di un calciatore portato via troppo giovane da una malattia spietata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bin Laden allo stadio del Leeds, la denuncia di un tifoso