Incidente mortale sulla Cassia: a Sutri una vittima e due feriti gravi
Incidente mortale sulla Cassia: a Sutri una vittima e due feriti gravi

Incidente mortale sulla Cassia: a Sutri una vittima e due feriti gravi

Incidente sulla Cassia – Pomeriggio tragico in provincia di Viterbo.All’altezza di Sutri, uno scontro mortale tra una Smart e una Fiat Punto. Un deceduto e due feriti gravi: indagini in corso.

Ennesimo incidente mortale sulle strade italiane. Nella serata di oggi un tragico scontro è costato la vita a una persona e ne ha ferito gravemente altre due. Sulla strada Cassia, nei pressi del comune di Sutri (in provincia di Viterbo) una Smart e una Punto si sono scontrati. Traffico inizialmente chiuso in entrambe le direzioni. Le indagini sono in corso. Sul posto sono intervenute le squadre Anas, il personale del 118 e la Polizia Stradale, ma nulla si è potuto fare per la vittima. Le altre due persone coinvolte sono state trasportate in ospedale in codice rosso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Kanye West si candida a presidenza USA

Incidente sulla Cassia: il traffico ora è stato riaperto

operaio morto cristo re
Un’ambulanza (Getty Images)

Il tragico incidente è avvenuto dopo le ore 16 di oggi. Per favorire il lavoro dei soccorsi e della polizia stradale è stato chiuso il traffico in entrambe le direzioni, poi in serata la circolazione è ripresa normalmente. La prima testata a dare notizia del fatto è stato il sito locale viterbese TusciaWeb, che ha anche pubblicato le foto dello schianto avvenuto sulla Cassia. Le indagini sono ancora in corso, da chiarire la dinamica che ha portato allo schianto mortale tra la Smart e la Punto e accertare le responsabilità dei guidatori.

La Cassia purtroppo non è una strada nuova a questo tipo di fatti. Ogni anno, in questo tratto, avvengono numerosi incidenti, a volte purtroppo (come oggi) mortali. C’è attesa di conoscere lo stato di salute delle due persone rimaste ferite dallo scontro di oggi pomeriggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Alex Zanardi, altro intervento chirurgico. Le condizioni