Il social media manager della Cirinnà insulta gli utenti su Facebook
Il social media manager della Cirinnà insulta gli utenti su Facebook

Il social media manager della Cirinnà insulta gli utenti su Facebook

Il social media manager di Monica Cirinnà, senatrice italiana, si sfoga contro gli utenti di Facebook. Tutto nasce dall’arresto del fratello della parlamentare dopo retata anti camorra.

Ieri la notizia dell’arresto del fratello e del nipote della Cirinnà, senatrice, a seguito di un maxi sequestro a Roma che ha colpito il clan camorrista dei Senese. La parlamentare italiana, hanno subito chiarito gli inquirenti, non è in alcun modo indagata o coinvolta nell’operazione, ma oggi è stata più o meno consapevolmente “vittima” e protagonista di un altro episodio non certo carino. Il social media manager che le cura la comunicazione online, infatti, si è duramente sfogato con alcuni utenti su Facebook.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Conte, sfogo “filmico” contro Salvini

La parlamentare del Partito Democratico si era ritrovata oggi, sui social, vittima di numerosi insulti e commenti non certo educati da parte di alcuni utenti di Facebook. La notizia dell’arresto del fratello, coinvolto in una retata anti camorra a Roma, aveva portato ieri la senatrice a scrivere un post in cui chiedeva rispetto per la sua famiglia.

Post che ha raccolto molti commenti negativi, il che ha portato il social media manager della politica a sfogarsi attraverso il profilo pubblico della stessa Cirinnà. “I suoi genitori hanno fallito miseramente crescendo un adulto frustrato che passa ora sui social e dimostrare quanto è meschino“, uno dei commenti del smm, che poi ha continuato a sfogarsi usando toni non certo pacati. “Non sa neanche leggere però commenta. Tipico dei fascio legaioli” un’altra delle risposte a uno dei commenti degli utenti.

Insomma, non una bella figura, seppur indirettamente, per la Cirinnà che ora, probabilmente, affiderà la sua comunicazione social a qualche altra agenzia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, la maxi retata contro i Senese