Codacons e Viaggi Italia: una polizza per contrastare il Coronavirus
Codacons e Viaggi Italia: una polizza per contrastare il Coronavirus

Codacons e Viaggi Italia: una polizza per contrastare il Coronavirus

Il Codacons insieme alla SIB e all’Europe Assistance ha deciso di lanciare in Veneto una polizza particolare. Perché nasce e cosa prevede. 

Il Codacons, la SIB (Società Italiana Brokers) e l’Europe Assistance, hanno lanciato in Veneto un’iniziativa a sostegno del turismo. Si tratta di una polizza pensata per contrastare la paura del Coronavirus e per garantire ai cittadini di trascorrere le loro vacanze in sicurezza e serenità. Purtroppo il pericolo di contagi non è scomparso. Per questo motivo più di un italiano su due quest’anno rinuncerà ad abbandonare la propria casa per trascorrere le vacanze in altre località.

Il Codacons ha dunque pensato di stipulare un convenzione finalizzata ad assicurare vacanze serene. Il tutto grazie ad un’assistenza completa in caso di problemi nel corso della villeggiatura. Questa polizza, intitolata “Viaggi Italia“, prevede assistenza medica senza limiti, consulenza medica online con valutazione dei sintomi e medici disponibili online h24, ma anche rimpatrio sanitario, rientro anticipato, rimborso delle spese mediche sostenute, assistenza stradale in viaggio con intervento sul posto anche nell’ipotesi di foratura degli pneumatici con auto in sostituzione e pernottamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Trenitalia lancia l’opzione acquisto biglietti con credito telefonico

Codacons e Viaggi Italia: quali garanzie e quali servizi per i turisti

Codacons Viaggi Italia
Codacons Viaggi Italia (Getty Images)

 

Previste anche eventuali garanzie aggiuntive come un indennizzo in caso di furto o incendio, di danni all’abitazione, con possibilità di invio di un artigiano, invio di un medico o di un ambulanza e assistenza domiciliare per i familiari rimasti a casa. Anche i compagni a quattro zampe sono tutelati, grazie alla pet assistance e al rimborso delle spese veterinarie per malattie improvvise e infortuni. Per lo sport è previsto un indennizzo in caso di infortuni verificatisi nel corso di attività sportiva praticata in viaggio.

In buona sostanza si tratta di una polizza pensata per rispondere alle esigenze dei turisti in un momento in cui la tranquillità è poca. Un aspetto positivo è che non sono previsti limiti di età e che grazie ad una convenzione stipulata dal Codacons potrà essere acquistata dagli aderenti all’associazione ad un prezzo speciale. Questa iniziativa si somma a quella già lanciata dall’associazione per fare in modo che i comuni veneti applichino benefici aggiuntivi al bonus vacanze come sconti su alberghi e altri servizi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Viaggi 2020, come trovare Wi-Fi aperti o comunicare anche senza rete