Torino, “fuga col taxi”: arrestati con 50 chili di hashish

Una vera e propria fuga con dell’hashish nel trolley. Arrestati dai carabinieri di Torino mentre provavano la fuga con 50 chili nella valigia.

Per guadagnare denaro “sporco” e vendere droga illegale nelle varie piazza nazionali e internazionali le provano di tutti i colori. Siamo a Torino, e la notizia riguarda una vera e propria “fuga in taxi” con 50 chili di hashish a bordo. Tutti nascosti in un trolley. Credevano che la famosa “autovettura gialla” (che ormai in Italia gialla non lo è più) fosse meno sospetta delle altre, invece, due uomini e una donna, sono stati beccati con le mani nel sacco, anzi nel trolley: per loro è scattato l’arresto immediato. I carabinieri del capoluogo piemontese sono stati attirati fin da subito dal pesante carico della valigia stessa. Una volta aperta hanno trovato la “sorpresa”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Catania, 24 arresti da parte della Guardia di Finanza: espropriate diverse società

Hashish nel taxi: a Torino arrestati due uomini e una donna

taxi torino hashish
Sequestro di droga e soldi a Torino (Foto Facebook Reporter DOC)

È successo tutto nel corso della scorsa notte. Non proprio dei “furbacchioni” i due uomini e la donna arrestati. Se ne andavano in giro per la città, tentando la fuga in taxi, con 50 chili di hashish nel trolley. Insospettiti dal fatto, i carabinieri hanno notato due di loro scendere dal taxi in modo molto goffo, trasportando a fatica la valigia in questione verso un residence nel centro di Torino. Si sono avvicinati e hanno voluto perquisire l’interno del trolley. Una volta aperto c’erano ben 50 chili di hashish (uno più uno meno) suddivisi in panetti da 500 grammi. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri la droga, se venduta al dettaglio, avrebbe fruttato fino a 400 mila euro. Fuga col taxi “arrestata”: stessa identica sorte capitata ai due uomini e alla donna in questione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Appalti forniture delle forze armate: 64 indagati a Roma