Milano, furto al supermercato da più di mille euro: arrestato venticinquenne

Tenta di portare a casa un bottino da più di mille euro con un furto all’interno di un supermercato: arrestato a Milano un romeno di 25 anni

L’emergenza Coronavirus ha portato molte persone a perdere il lavoro o a rimanere fermo, senza guadagnare nulla, per un periodo importante di tempo. Molti sono ancora in gravi situazioni economiche e stentano ad arrivare a fine mese. Questo porta alcune volte a fare gesti estremi per fare la spesa e sbarcare il lunario. A Milano però, il gesto estremo è arrivato per motivi ben diversi dalle difficoltà per i beni di prima necessità. Infatti un uomo ha tentato il grande furto all’interno di un supermercato, ma rubando televisori e non solo. Fermato dalle autorità ed arrestato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Trovato cadavere in una fabbrica: è mistero a Segrate

Tentato maxi furto in un supermercato di Milano: giovane romeno fugge con un carrello con tre televisori e non solo

Supermercato (Getty Images)

A Milano un uomo romeno di 25 anni ha tentato di mettere a segno un furto da 1.315 euro dopo aver riempito il carrello all’interno di un supermercato. L’uomo dentro al carrello ha messo tre televisori, bottiglie di gin, vino, confezioni di tonno, di caffè, libri e lenzuola. Una spesa che dunque supera i mille euro, ma senza passare per la cassa. Infatti il venticinquenne è passato per una cassa chiusa ed ha tentato di fuggire con il bottino. Poco dopo però viene fermato dalle volanti delle forze dell’ordine che lo hanno arrestato. Furto dunque non riuscito per il giovane romeno intercettato dalle forze dell’ordine dopo una spesa senza pagare effettuata nel supermercato milanese di Via Lorenteggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> È positivo al Covid: bangla viola quarantena e viaggia in bus