Morto Gianrico Tedeschi: il decano del teatro italiano si spegne all’età di 100 anni

È morto Gianrico Tedeschi. La storico decano del teatro italiano aveva compiuto 100 anni lo scorso 20 aprile, in piena emergenza sanitaria.

Se ne va per sempre Gianrico Tedeschi, storico decano del teatro italiano. Attore e doppiatore: aveva compiuto 100 anni lo scorso 20 aprile, nel pieno dell’emergenza sanitaria dovuta allo scoppio della pandemia da coronavirus. Si è spento nella propria abitazione in quel di Pettanasco, piccolo comune della provincia di Novara. Nato a Milano il 20 aprile 1920, iniziò la sua lunga carriera in un campo di prigionia dove era stato portato perché rifiutatosi di aderire alla Repubblica di Salò. Il suo segreto era “confondersi nelle parti”: recitare testi brillanti e musical con l’impegno di un attore “serio” e, dall’altra parte, affrontare i copioni più “impegnati” con il piacere del gioco, segreto stesso del saper recitare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto il rapper Johnny Cirillo: si è suicidato in carcere

Gianrico Tedeschi: fino a 91 anni sul palco

morto gianrico tedeschi
Gianrico Tedeschi attore e doppiatore italiano morto all’età di 100 anni (Foto Facebook)

L’ultima parte della carriera la mette in scena all’età di ben 91 anni. Era il 2011 e a sorpresa il grande Luca Ronconi lo sceglie per “La compagnia degli uomini” nella casa del Piccolo. Un momento di grande storia e storico nel suo essere stesso parte della storia che è e verrà negli anni futuri. Tedeschi ha lavorato con i più grandi registi di sempre: da Luchino Visconti a Giorgio Strehler fino ad arrivare (come sopra citato) a Luca Ronconi. Ma non solo: è stato anche volto del varietà e della pubblicità in tv con Carosello. Infine, ma non per questo di poca importanza, è stato anche doppiatore. Un lavoro straordinario, pieno di talento e creatività. “Regalò” il timbro della sua voce e il suo fare da attore a Walter Matthau, Boyer, Michel Simon e tanti altri ancora.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Peter Green è morto: fu il cofondatore dei Fleetwood Mac