Protagonista film Metal Gear Solid: Hideo Kojima elegge un italiano
Protagonista film Metal Gear Solid: Hideo Kojima elegge un italiano

Protagonista film Metal Gear Solid: Hideo Kojima elegge un italiano

A breve inizieranno le riprese del film su Metal Gear Solid. Il creatore del famoso videogame, Hideo Kojima, elegge Luca Marinelli come protagonista della pellicola.

Metal Gear Solid, videogame giapponese che ha spopolato tra i giovani delle ultime generazioni, registrando record di vendite e milioni di giocatori virtuali in tutto il mondo. Hideo Kojima ha creato un vero e proprio fenomeno mondiale, con il protagonista Snake divenuto uno dei personaggi video ludici più amati della storia delle console. È attualmente in lavorazione il film ispirato al celebre videogame giapponese, con regista Jordan Roberts, ma ancora poco o nulla sappiamo sui protagonisti della pellicola. Hideo Kojima, però, ha espresso la sua preferenza per l’attore che dovrebbe vestire i panni del protagonista: ed è l’italiano Luca Marinelli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Bocelli fa discutere ancora

Luca Marinelli nel film di Metal Gear Solid? Chi è l’attore romano

Luca Marinelli è un attore che non ha bisogno di presentazioni. Uno dei protagonisti della nuova generazione di attori italiani, divenne celebre nel film “Lo chiamavano Jeeg Robot” quando vestiva i panni dell’antagonista di Claudio Santamia. Da lì in poi la sua carriera è stata un crescendo progressivo, tanto da vincere il David di Donatello per il miglior attore non protagonista per Jeeg Robot e la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile in Martin Eden.
Hideo Kojima, che sarà tra i membri della giuria del prossimo festival di Venezia, ha eletto l’attore romano come protagonista ideale del film su Metal Gear Solid.

Seguo moltissimi attori” ha rivelato Kojimarecentemente Luca Marinelli ha catturato la mia attenzione dopo averlo visto in The Old Guard e Martin Eden… Penso che se indossasse una bandana sull’occhio, sarebbe l’immagine sputata di Solid Snake”. Opinione personale che comunque non influenzerà, almeno in teoria, la scelta degli attori da parte della produzione. Ma un preciso segnale lanciato dal creatore della famosa saga videoludica nata negli anni ottanta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scudetti Juve, Moratti punge i bianconeri