Coronavirus, dietrofront di Bocelli: il nuovo messaggio – VIDEO

Andrea Bocelli fa marcia indietro dopo lo sventurato intervento di pochi giorni fa sul coronavirus. Il cantante lirico, con un post sul suo profilo Facebook, ha chiesto scusa per il suo intervento al convegno “negazionista”.

Gli ultimi due giorni hanno visto Andrea Bocelli al centro di un vero e proprio tornado mediatico. Il cantante ha scatenato l’ira di molta gente dopo aver preso parte a un convegno dei “negazionisti” sul tema del coronavirus in Senato. In quella occasione, il tenore non ha risparmiato pareri e supposizioni, quantomeno ambigue, nei confronti dell’epidemia e della sua gestione. Il web si è scatenato contro il cantante toscano, che oggi è intervenuto sulla sua pagina Facebook, per provare a mettere una pietra sopra tutte le polemiche degli ultimi giorni. In un video di due minuti, Bocelli si scusa e spiega di essere stato frainteso: “Se il mio intervento ha generato sofferenze, chiedo scusa, non era nelle mie intenzioni”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Andrea Bocelli contro il lockdown, ma la villa è enorme: 10 stanze da letto!

Coronavirus, Bocelli: dopo il caos le scuse su Facebook

Andrea Bocelli
Andrea Bocelli (twitter)

Ha fatto parlare di se e non poco, Andrea Bocelli, negli ultimi due giorni. Dopo l’intervento al convegno sul coronavirus, il cantante ci ha tenuto, tramite un video su facebook, a fare dietrofront e scusarsi per le sue parole. L’intento di Bocelli, secondo quanto scritto nel post, era quello di augurarsi un futuro più roseo per i bambini. “Questo era il senso del mio intervento, chiedo scusa a chi è stato offeso dalle mie parole”. Chiede scusa il cantante lirico, se con il suo intervento ha generato sofferenza a chi dal coronavirus è stato colpito, mentre ricorda che neanche la sua famiglia è stata risparmiata. Dopo aver dubitato della forza del virus, sostenendo di non conoscere persone finite in terapia intensiva, conclude chiedendo perdono per il modo in cui si è espresso, a detta anche del tenore “forse non il più felice”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Coronavirus, a Pechino altri casi di positività. I provvedimenti