Sardegna, morto sub investito da un motoscafo

Tragedia in Sardegna dove un sub viene travolto da un motoscafo e muore poco dopo l’incidente. Alla guida del mezzo un milanese che ha prestato soccorso.

Pomeriggio di sangue e dramma in Sardegna, precisamente nelle acque nei pressi dell’Isola Rossa. Un sub è rimasto ucciso in un violento scontro con un motoscafo. Il mezzo ha investito il sommozzatore che stava riemergendo, troncandogli una gamba con l’elica. Alla guida del motoscafo un vacanziere milanese che, all’istante, ha prestato soccorso alla vittima portandola a bordo con l’intenzione di trasporla all’ospedale più vicino.

Purtroppo però non c’è stato niente da fare: il sub, di cui ancora non è stata resa nota l’identità, era già morto per la grave perdita di sangue già all’arrivo al porto. I soccorsi, arrivati sul posto, non hanno potuto fare altro che accertare il decesso dell’uomo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Vicenda Open Arms: Salvini finisce a processo

Sub ucciso da un motoscafo: aperta l’indagine

La Procura di Tempio ha aperto un’inchiesta e le indagini sono attualmente in corso per cercare di chiarire la dinamica dell’incidente e se ci siano effettivamente delle responsabilità soggettive. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi, poco dopo le 17:30, a largo delle acque dell’isola rossa, a nord della Sardegna. La Capitaneria di porto di Porto Torres e i carabinieri che indagano per accertare la esatta dinamica dell’incidente.

Sono attesi aggiornamenti nel giro di qualche ora. Soprattutto per quanto riguarda l’identità della vittima.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Pixar lancia un film sull’Italia: ecco Luca