Giulia Grillo lascia il Movimento 5 Stelle: “Sono molto stanca”

Giulia Grillo, deputata per il M5S ed ex ministra della Salute, annuncia la sua decisione in un’intervista con La Stampa.

La deputata ed ex ministra della Salute Giulia Grillo lascia il Movimento 5 Stelle. Dopo sette anni come deputata del partito maggioranza, eletta nel collegio elettorale di Acireale in Sicilia, la donna ha annunciato la decisione di passare al Gruppo Misto. A rivelarlo è stata la Grillo in un’intervista al quotidiano La Stampa. La donna si è detta “molto stanca” e ha dichiarato che la sua esperienza con il Movimento è arrivata al capolinea. Da mesi la deputata sostiene posizioni spesso diverse da quelle del suo ormai ex partito. Le differenze maggiori sono con Luigi Di Maio, attuale ministro degli Affari Esteri e ministro del Lavoro nel primo governo Conte. Dal momento che, come sostiene l’ex ministra, il M5S non cresce più politicamente Giulia Grillo ha deciso di continuare il suo impegno parlamentare da indipendente.

LEGGI ANCHE >>> Incidente sulla Pontebbana, due ferite gravissime in un frontale

Giulia Grillo, il curriculum della deputata

giulia grillo
La deputata Giulia Grillo (Getty Images)

La decisione di Giulia Grillo di lasciare il Movimento 5 Stelle priva il partito di una delle sue voci di più lunga data. L’impegno politico della deputata infatti comincia nel 2006 quando si iscrive al MeetUp di Catania, candidandosi poi alle regionali del 2008 in Sicilia nella lista di Sonia Alfano. Nel 2013 la Grillo si candida come capolista nella lista dei Cinquestelle per la Camera dei Deputati. Tra i vari incarichi parlamentari che ha ricoperto il più importante è la partecipazione alla commissione parlamentare Affari Sociali e Sanità. Dopo essere stata rieletta nel 2018 alla Camera la Grillo viene nominata ministra della Salute nel primo governo guidato da Giuseppe Conte. Ricopre l’incarico di ministra fino al 5 settembre del 2019, quando in seguito alla crisi di governo viene sostituita da Roberto Speranza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Salvini, richiami fascisti sulla mascherina: è polemica – FOTO