Esonero Sarri: le parole di Agnelli nel post gara non lasciano dubbi

Esonero Sarri – In casa Juventus saranno giorni di riflessione per valutare il dà farsi in vista della prossima stagione. Agnelli ha parlato, chiare le sue dichiarazioni.

La partita contro il Lione è finita da pochi minuti quando Andrea Agnelli decide di metterci la faccia e, come lo scorso anno nel post Juve-Ajax, interviene ai microfoni di Sky Sport. Il presidente bianconero manifesta la sua delusione per la precoce eliminazione dalla Champions League per mano di una squadra, il Lione, decisamente inferiore dal punto di vista tecnico. Il numero uno del club campione d’Italia legittima e ricorda il nono scudetto consecutivo, ma a pesare per il futuro di Sarri sarà un bilancio stagionale non certo positivo.

Scudetto a parte, due ko nelle finali di Coppa e Supercoppa Italia, un’identità di gioco che manca e una rivoluzione effettuata al contrario. “Ci prendiamo qualche giorno per fare le dovute valutazioni, tutti in discussione. Il percorso in Champions è deludente” ha detto il presidente Agnelli. Poi, parole su Sarri che sanno quasi di epitaffio: “Credo che la pagina di calcio che ha scritto Maurizio Sarri sia straordinaria, partito dal punto più basso è arrivato a vincere lo scudetto”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Pagelle Juventus Lione 

Esonero Sarri: i possibili sostituti

A giocare a favore di Sarri, in realtà, è il poco tempo a disposizione che si avrà alla Juve per programmare il futuro. A fine mese, infatti, sarà già tempo di ritiro pre campionato, con la Serie A che ripartirà il 19 settembre. I giorni per rivoluzionare la panchina e programmare il futuro, quindi, sono molto pochi. Ciò non toglie che si facciano, ovviamente, valutazioni sui possibili sostituti. Da Pochettino (difficile però che la Juve prenda un allenatore che non conosca la Serie A) a Inzaghi (legato ancora da un anno di contratto alla Lazio), con Zidane suggestione vera. Il francese, anche lui eliminato ieri sera, ha detto la sua: “Sono ancora l’allenatore del Real, non so cosa succederà in futuro“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Morto il giornalista Lorenzo Soria