Juventus, Blaise Matuidi via: è ufficiale! | Le prossime cessioni

Blase Matuidi lascia la Juventus: arriva il comunicato ufficiale con il quale la società bianconera congeda il centrocampista francese

Blaise Matuidi non è più un calciatore della Juventus. Il club bianconero ha ufficializzato l’addio del centrocampista francese: risoluzione del contratto per l’ex Psg che ora volerà in MLS e firmerà con l’Inter Miami, franchigia che ha tra i suoi proprietari anche David Beckham. Matuidi, campione del mondo con la Francia nel 2018, ha vestito la maglia della Juventus per tre stagioni, disputando complessivamente 133 partite. Cinque i trofei alzati: dai tre scudetti (l’ultimo qualche settimana fa) a una coppa Italia e una Supercoppa Italiana. Una garanzia il francese nei suoi tre anni a Torino: anche per questo dal suo arrivo è stato il calciatore con più presenze, ad eccezione di Dybala (134 vs 133). Un ruolino impreziosito anche da 8 reti e cinque assist, a cui si possono aggiungere – come fa la Juve nel comunicato – 114 palloni intercettati e 210 contrasti vinti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pogba Juventus, annuncio sui social e tifosi in delirio: “Domani”

Calciomercato Juventus, altre cessioni: possibile sorpresa Bonucci

higuain
Higuain (Getty Images)

Matuidi non sarà l’unico calciatore a lasciare la Juventus. L’arrivo di Andrea Pirlo in panchina coinciderà con una profonda opera di ringiovanimento con alcuni senatori pronti all’addio. Così rescissione possibile anche per Gonzalo Higuain e Sami Khedira anche se, soprattutto con l’argentino, bisognerà valutare l’eventuale richiesta di buonuscita che potrebbe complicare le cose. Attenzione poi alla possibile sorpresa Bonucci: il difensore è corteggiato da City e Roma, l’idea è di farlo restare ma tutto può succedere. Come non è da considerare fantamercato ipotizzare gli addii di Alex Sandro e Douglas Costa. Occhio anche a Paulo Dybala: la Joya è visto come il pilastro su cui ripartire, tranne offerte faraoniche che potrebbero sempre arrivare (Real Madrid vigile su di lui).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pirlo alla Juventus, Paratici spiega: “Perché abbiamo esonerato Sarri”