Il Festival di Sanremo potrebbe non tenersi all’Ariston

Dopo 44 anni il Festival di Sanremo potrebbe non tenersi presso la storica location del Teatro Ariston. La kermesse musicale più famosa d’Italia cambia sede?

L’indiscrezione è di quelle importanti, per un certo verso anche clamorose. L’edizione numero 71 del Festival di Sanremo potrebbe cambiare casa per la prima volta dopo 44 anni. A quanto emerge dall’organizzazione della kermesse musicale principale nel nostro Paese. E in tutto ciò le norme anti Covid potrebbero non entrarci nulla. O non sarebbero il motivo principale dello spostamento della sede. Da anni infatti si parla di un possibile addio al famoso teatro cittadino, ma per l’edizione 2021 il cambio di sede potrebbe diventare realtà. L’alternativa? Un’enorme tensostruttura nell’area dell’ex stazione ferroviaria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ilaria D’Amico lascia il calcio. L’annuncio

Festival di Sanremo, addio all’Ariston? Le motivazioni

Da tempo si parla di un’addio a una sede, il Teatro Ariston, considerata da tempo troppo piccola e limitata per ospitare un evento importante come il Festival di Sanremo. Per questo già si parla di una rivoluzione per l’edizione del 2021, la numero settantuno, che potrebbe tenersi in una location adibito per l’occasione nell’area dell’ex stazione ferroviaria. Si tratterebbe di un’enorme tensostruttura, un vero e proprio PalaFestival insomma. A far sorgere qualche dubbio sulla fattibilità, sin dal prossimo anno, di questa ipotesi sarebbero i lunghissimi tempi di costruzione di questa sorta di “palazzetto”. Da tempo però anche la Rai aveva manifestato la necessità di una struttura diversa per organizzare un evento delle dimensioni dell Festival. Aggiornamenti importanti in questo senso sono attesi per le prossime settimane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rottura con Diletta Leotta. la verità di Scardina