Coronavirus, Gigi D’Agostino cancella la tappa di Rimini

Gigi D’Agostino ha cancellato la serata di oggi, 14 agosto, in programma a Rimini, causa coronavirus. Lo ha reso noto lo stesso dj in un comunicato tramite il suo profilo facebook: “Lo faccio per il bene di tutti”. 

Una decisione che gli fa onore. Il famoso disc jockey Torinese ha di sua spontanea volontà cancellato la serata a Rimini di oggi, 14 agosto, a causa dell’emergenza coronavirus. L’annuncio è arrivato tramite un post sul suo profilo facebook, in cui il dj si dice dispiaciuto nell’atto di scrivere ancora una volta le medesime cose di marzo. Ovvero che la sua serata debba essere annullata a causa dell’emergenza sanitaria. Un atto sicuramente coscienzioso da parte dell’artista, che a differenza di molti suoi colleghi, ci ha tenuto a eliminare un evento che poteva trasformarsi in un vero e proprio “covid-party”, visto il numero di casi in aumento soprattutto tra i giovani. La discoteca Altromondo Studios di Rimini dovrà quindi rinviare l’appuntamento col noto dj.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Coronavirus in Spagna, il governo chiude le discoteche

Coronavirus, Gigi D’Agostino annulla la serata: annuncio su faceboock


La decisione è stata presa da Gigi D’Agostino per la sicurezza e per il bene del pubblico. Lo si legge nel post su facebook col quale il disc jockey annuncia la cancellazione del suo evento in programma questa sera, 14 agosto, a Rimini. Una decisione senza dubbio ponderata e ragionevole. Gli eventi della movida giovanile hanno sicuramente influito nel recente aumento dei casi che sta interessando il nostro Paese. “Ho deciso che il mio live set – scrive il dj –  non ci sarà”. Partecipando al concerto, secondo D’Agostino, la gente si esporrebbe al rischio di contagio. Un assembramento che è proprio dunque il caso di evitare, come sottolinea lo stesso artista: “Lo faccio anche per il bene di tutti gli operatori – ha scritto su facebook – che entrando a contatto con altre persone si esporrebbero al rischio di contagio”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Mascherine fino a Ferragosto: limite pronto ad aumentare