Covid, l’allarme di Paola Perego: “Fate il tampone a mio figlio!”

Covid, Paola Perego lancia l’allarme e si rivolge alle autorità sanitarie. “Mio figlio attende il tampone da quattro giorni”. Positivo un collega del ragazzo.

C’è evidentemente preoccupazione per le condizioni di salute del proprio figlio. Paola Perego esce allo scoperto e, pubblicamente, si rivolge alle autorità sanitarie per sottoporre al tampone anti Covid il figlio 24enne. Riccardo Carnevale, questo il nome del ragazzo, lavora come dj e recentemente è stato in Sardegna, in Costa Smeralda, per eventi e serate. In una di queste ha lavorato con un collega poi risultato positivo al Coronavirus, per questo la presentatrice ha sollecitato le operazioni di test per suo figlio. La Perego, in un’intervista al Messaggero, si è detta preoccupata per le condizioni di Riccardo che, intanto, si è messo in isolamento volontario in attesa di sottoporsi al tampone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, Luca Zaia ammette: “Ci capiamo poco”

Covid, il figlio di Paola Perego in isolamento volontario

Ha rinunciato a Ibiza, è stato in vacanza in montagna proprio per non correre pericoli” ha detto Paola Perego riferendosi al figlio. Appena saputo della positività del collega, con il quale ha condiviso serate sia in Sardegna che all’Argentario, Riccardo Carnevale si è sottoposto in auto isolamento, rispettando il protocollo, e rimane in attesa del test. Il focolaio scoppiato in Costa Smeralda però preoccupa e alcuni ragazzi di Roma, tornati da un viaggio proprio da quella zona, sono risultati positivi al tampone una volta rientrati nella Capitale.

Un altro focolaio tra giovani è stato registrato ieri anche a Como, positivi ragazzi che erano tornati dalla Croazia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Covid, i dati dell’ultimo bollettino