Filippo Bisciglia da Diaco a Io e Te: “Il dramma della mia malattia”

Filippo Bisciglia è stato ospite di Pierluigi Diaco a Io e Te su Rai1. Durante la trasmissione, il conduttore si è aperto sulla sua vita personale raccontando dettagli molto intimi

Filippo Bisciglia è stato il protagonista della trasmissione Io e Te. Il conduttore di Temptation Island si è letteralmente lasciando andare nel faccia a faccia con Pierluigi Diaco. Durante l’intervista, il noto volto di Mediaset, ha raccontato molti dettagli della sua vita personale, toccando anche qualche tasto dolente. Dalla sua infanzia alla malattia, poi l’ingresso in tv grazie a Maria De Filippi su Canale 5, infine il suo amore per la musica. Subito la chiacchierata si è diretta sui binari di Temptation Island, reality che ha dato a Bisciglia una grande notorietà. Secondo l’ospite, un ruolo chiave del suo ingresso nello show business è stato giocato da Maria De Filippi, che lo ha voluto fortemente alla conduzione del programma. Poi l’intervista si sposta sulla sua infanzia: “Da piccolo sono stato male, ho avuto il morbo di Perthes”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Io e Te, Pierluigi Diaco “tagliato”: cambiamenti in Rai

Filippo Bisciglia si racconta a Io e Te: “Da piccolo sono stato male”

Io e Te
Io e Te (screenshot raiplay)

Ospite di Diaco a Io e Te, Filippo Biscaglia, si è aperto durante l’intervista sulla sua vita personale. Il presentatore di Mediaset, che già aveva fatto scalpore accettando l’invito del collega della Rai, ha raccontato un aneddoto sulla sua infanzia. Tra i 2 e i 4 anni Biscaglia ha avuto una grave malattia, il morbo di Perthes. Secondo lo stesso presentatore, a salvarlo è stata la caparbietà di sua madre, che non si è mai arresa. “Un professore ha deciso di adottare un metodo differente – continua l’ospite – prima si operava e si rimaneva zoppi, lui invece ha proposto di non farmi camminare per un periodo di tempo”. Questa esperienza ha formato il carattere del conduttore, il quale si descrive come una persona semplice, con i soliti 7 amici d’infanzia, al quale dopo il lavoro piace tornare a casa e fare una vita normale.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Pierluigi Diaco, Io e Te: dispetto a Mediaset intervista alla concorrenza