Matteo Salvini va all’attacco: “Denuncio il governo”

Matteo Salvini si dice pronto a denunciare il governo per “favoreggiamento dell’immigrazione clandestina” con un’aggravante

Matteo Salvini vuole denunciare il governo italiano guidato da Giuseppe Conte. “Come Lega, con i nostri avvocati, stiamo preparando una denuncia per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina“, ha detto, con l’aggravante del Covid e dell’emergenza sanitaria.

Sempre sulla questione migranti, il leader del maggiore partito di opposizione ha espresso solidarietà al primo cittadino di Trapani, Giacomo Tranchina, che non ha voluto lo sbarco della nave “Aurelia” della compagnia Snav usata per la quarantena dei migranti e ora diretta verso Augusta, in provincia di Siracusa.

“Sono orgoglioso di aver difeso i confini” ha detto poi riferendosi al processo in merito alla vicenda della Open Arms nel quale è imputato a Catania e per tale motivo, il 3 ottobre, si recherà presso il tribunale della città siciliana “a testa alta”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus: focolaio al Billionaire di Flavio Briatore

Matteo Salvini: “No al rinvio del voto. A qualcuno il virus conviene”

“Il rinvio delle regionali? Solo proporlo è una follia” ha detto Matteo Salvini a Radio Radio. Il leghista accusa anche che qualcuno stia strumentalizzando il virus e la paura del contagio, senza tuttavia fare direttamente i nomi, ma attaccando comunque il governo.

Si chiede dove sia il comitato istituito dal governo contro le fake news che si stia scherzando con la paura.

“È gravissimo parlare di bimbi ricoverati, giovani morenti. Non ritenete sia di una gravità eccezionale?”, afferma l’ex ministro dell’Interno con fare polemico, sostenendo che la situazione dell’emergenza è ben lontana da quella di marzo e aprile.

Un “ridimensionamento” dell’allarme il suo dunque che tutti i giorni, dice, sente decine di medici e infettivologi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa, elezioni 2020: duro scontro a distanza tra Biden e Trump