Champions League, Bayern Monaco-PSG: c’è anche un po’ d’Italia in finale

Atto finale della Champions League che vedrà protagoniste Bayern Monaco e PSG questa a sera Lisbona: nella finale c’è anche un po’ d’Italia

La serata che ogni calciatore sogna da una vita andrà in scena questa sera al Estadio da Luz di Lisbona. Ad affrontarsi saranno le due squadre europee attualmente più forti, il Bayern Monaco ed il PSG, ma solo una salirà sul tetto d’Europa. Dopo il sontuoso 8-2 al Barcellona, i tedeschi hanno spazzato via anche il Lione con un netto 3-0. Cammino leggermente più agevole per i francesi, che dopo aver superato a fatica l’Atalanta, dominano vincendo 3-0 in semifinale contro il Lipsia. Tra le due squadre però, anche l’Italia sarà presente sul terreno di gioco in questa finale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Mihajlovic positivo: il comunicato del Bologna

Champions League, tra Bayern Monaco e PSG c’è anche tanta Italia: da Orsato a Verratti fino a…Thiago Alcantara

Champions League Italia
FInale di Champions League, Lisbona (Getty Images)

La notte delle stelle è arrivata. Questa sera scopriremo chi tra Bayern Monaco e PSG salirà sul tetto d’Europa. Due squadre piene di talenti che vedranno fronteggiarsi Muller e Lewandowski da una parte e Mbappe e Neymar dall’altra. In questa finale di Champions League però, anche l’Italia avrà la sua parte. Infatti uno dei protagonisti in campo sarà Daniele Orsato, arbitro della partita. Oltre al direttore di gara anche due giocatori provenienti dal nostro paese saranno presenti. Il primo è naturalmente Marco Verratti, ex Pescara e titolare della nazionale italiana di Roberto Mancini. L’altro invece è lo spagnolo Thiago Alcantara, che in realtà è nato in Italia, precisamente a San Pietro Vernotico, in Sicilia. Infine non vanno dimenticati i talenti talenti passati dalla Serie A prima di approdare alle due squadre, come Icardi, Paredes, Thiago Silva, Marquinhos, tra i francesi, mentre Perisic e Coman tra le fila tedesche. Una finale dunque in cui c’è anche lo zampino dell’Italia e che si spera possa essere uno spettacolo per tutto il mondo del calcio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Inter, addio Conte ad un passo: scelto già il sostituto