Chanel Totti, la direttrice di Gente si difende: “Valorizzo la famiglia”

Caso della copertina di “Gente” con Chanel Totti, la direttrice del settimana risponde alle critiche con una nota. “Valorizzo donne e famiglia”

Non si placano le polemiche in seguito alla pubblicazione in copertina di una foto con Chanel Totti, figlia dell’ex campione della Roma e di Ilary Blasi, dove si mette in risalto l’aspetto fisico della ragazzina di tredici anni, sostenendo che fosse uguale alla madre.

Dopo gli attacchi subiti vai social dalla direttrice di Gente, Monica Mosca, il post ironico della madre della ragazza nel quale “ringraziava” la direttrice, ieri è arrivata la segnalazione dell’Ordine dei Giornalisti presso il Consiglio disciplinare che dunque dovrà pronunciarsi sulla Mosca e sull’eventuale violazione della Carta di Treviso che riguarda i doveri dei giornalisti quando si tratta di minorenni.

Sempre ieri è arrivata la risposta della diretta interessate. “Ho sempre inteso valorizzare le donne e la famiglia” ha detto Monica Mosca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chanel Totti, scandalo Gente: duro provvedimento per la direttrice

Chanel Totti, la direttrice di Gente: “Sono amareggiata per la polemica”

Chanel Totti, scandalo Gente: duro provvedimento per la direttrice
Chanel Totti (Gente)

“Sono molto dispiaciuta e amareggiata per le reazioni generate dalla pubblicazione sulla copertina di Gente”, ha affermato la direttrice che giustifica la pubblicazione di quella foto con l’intento di valorizzare le donne e la famiglia. Per tale motivo si è voluto mettere in copertina la famiglia Totti in spiaggia.

Ha parlato invece di “mercificazione del corpo di una tredicenne” Licia Ronzulli, presidente della Commissione parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Chanel Totti, sullo scandalo della foto di Gente tuona Ilary Blasi