Incidente moto-pullman a Milano: c’è un ferito in gravi condizioni

Incidente tra moto e pullman, uno shuttle diretto all’aeroporto di Malpensa: ferito il centauro trentacinquenne. Scontro avvenuto a corso Buenos Aires

Grave incidente questa mattina a Milano in corso Buenos Aires, all’incrocio con via Pergolesi, tra una moto e uno shuttle diretto all’aeroporto di Malpensa. Erano poco prima delle 7 quando l’impatto tra i due mezzi ha fatto sbalzare il motociclista trentacinquenne dalla propria sella.

Appena scattato l’allarme, le condizioni dell’uomo sono apparse subito critiche. Sul posto sono giunti Vigili del Fuoco, Polizia locale, agenti della Questura, un’ambulanza e un’automedica che hanno subito soccorso il ferito che, medicato, è stato trasportato in codice rosso al Niguarda di Milano.

Secondo le prime informazioni, l’impatto l’avrebbe scaraventato contro alcuni pali d’acciaio, provocando gravi fratture a un braccio, una gamba e al bacino.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Marche, forte scossa di terremoto ad Ancona: magnitudo 3.5

Incidente tra moto e pullman a Milano, ferito un centauro

Incidente sulla A14, morta una ragazza 24enne
Volante della polizia (Getty Images)

In seguito all’incidente di questa mattina che ha gravemente ferito un centauro di trentacinque anni, la centralissima corso Buenos Aires è stata chiusa al traffico dalle forze dell’ordine che devo ricostruire dettagliatamente i motivi e la dinamica del grave incidente avvenuto poco prima delle 7, quando la strada stava per ripopolarsi.

L’impatto è avvenuto frontalmente, i due mezzi infatti viaggiavano in direzioni contrarie e la moto ha colpito il lato sinistro del pullman della compagnia Terravision che accompagna i passeggeri all’aeroporto internazionale di Milano.

L’uomo si è ferito gravemente andando sbalzando dalla moto sui paletti di acciaio che dividono il marciapiede dalla carreggiata.

Per quanto riguarda il pullman, oltre ai danni al mezzo al momento non si registrano altri feriti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Usa, pena capitale a nativo americano: 4 esecuzioni federali nel 2020